€ 8.50
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 

Disponibile in altre edizioni:

Memorie del sottosuolo
€ 9.00 € 8.46
Disponibilità immediata
Memorie del sottosuolo
€ 9.00 € 8.46
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Memorie del sottosuolo

Memorie del sottosuolo

di Fëdor Dostoevskij


Prodotto momentaneamente non disponibile

Trama del libro

A quarant'anni Fedor Dostoevskij è uscito da poco da una serie di vicende drammatiche (la militanza socialista, la condanna a morte commutata all'ultimo momento, la deportazione siberiana) e, pur praticando un'intensa attività giornalistica, sta ancora cercando la sua strada. "Memorie dal sottosuolo" (1864) è il libro che annuncia i capolavori della maturità. Con i suoi tratti autobiografici, il protagonista delle memorie è un uomo timido, senza risorse e protezioni, che la brutalità della vita sociale respinge nel sottosuolo, e a cui non resta che cercare uno sfogo provvisorio tormentando chi sta ancora più in basso di lui: Liza, misera prostituta alle prime armi, incontrata in una sera di neve bagnata.

Tutti i libri di Fëdor Dostoevskij

Voto medio del prodotto:  4.5 (4.5 di 5 su 13 recensioni)

4.0Memorie dal sottosuolo, 23-04-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Dostoevskij mostra un uomo impegnato in un lungo e tormentato discorso a proposito di sé: è un ritratto caratterizzato dai difficili rapporti che intrattiene con sé e con gli altri. Un insieme di pensieri che si avvolgono su loro stessi. Tutto questo viene raccontato con uno stile complesso e potente.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Memorie del sottosuolo, 16-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Siamo in presenza, a mio avviso, del romanzo più personale, più privato, direi quasi più intimo della intera produzione letteraria di Fedor Dostoevskij. L'accuratezza lessicale con la quale Dostoevskij traccia il profilo psicologico dell'abitante del sottosuolo lascia davvero basiti, ci si lascia catturare e dal tono e tantopiù dal significato profondo
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Memorie, 28-02-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
"Sono un uomo malato... Sono un uomo cattivo. Un uomo sgradevole. Credo di avere mal di fegato. Del resto, non capisco un accidente del mio male e probabilmente non so di cosa soffro. Non mi curo e non mi sono mai curato, anche se rispetto la medicina e i dottori. Oltretutto sono anche estremamente superstizioso; be' , almeno abbastanza da rispettare la medicina. (Sono abbastanza colto per non essere superstizioso, ma lo sono. ) Nossignori, non voglio curarmi per cattiveria. Ecco, probabilmente voi questo non lo capirete. "
Questo è l'inizio di un grande libro. Un uomo cattivo che scrive e racconta. Imperdibile.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Memorie dal sottosuolo, 31-08-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Ho incredibilmente odiato il protagonista di questa storia, troppo attaccato all'amarezza del passato e incapace di concedersi un pò di felicità, magari perchè l'infelicità è tutto ciò con cui ha convissuto per anni e cambiare (anche se in meglio) è sempre difficile. Forse farci odiare il protagonista era proprio l'intento dell'autore: è un monito, un avvertimento "guarda cosa succede a chi dimora nel risentimento". Un libro che consiglio di leggere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Psicologia, 26-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Sono rimasto particolarmente colpito dall'assoluta capacità di Dostoevskij di tracciare un profilo psicologico così complesso e ben definito. Non ho mai letto una cosa del genere. E' un libro che lascia veramente a bocca aperta, lo consiglio a tutti coloro che vogliono trovare in un libro qualcosa di profondo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su Memorie del sottosuolo (13)