€ 15.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 

Disponibile in altre edizioni:

I demoni
I demoni(2014)
€ 15.00 € 14.10
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
I demoni
I demoni(2017 - brossura)
€ 12.00 € 10.20
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
I demoni

I demoni

di Fëdor Dostoevskij


Prodotto momentaneamente non disponibile

Trama del libro

Petr Verchovenskij, guidato ideologicamente dal demoniaco Stavrogin, è a capo di un'organizzazione nichilista e lega i suoi seguaci con una serie di delitti. L'ultima vittima è Satov, un ex-seguace convertitosi alla fede ortodossa. Per coprire il delitto Petr obbliga Kirillov a scrivere una lettera di autodenuncia, prima di suicidarsi. Altri delitti, apparentemente immotivati, seguono e solo il suicidio di Stavrogin che si impicca nella soffitta del suo appartamento, sembra porre fine all'azione di questi "demoni.

Tutti i libri di Fëdor Dostoevskij

Voto medio del prodotto:  4 (4.1 di 5 su 12 recensioni)

1Attenzione!, 08-05-2016
di - leggi tutte le sue recensioni
Questa edizione e, più precisamente, questa "traduzione", è imprecisa. Soltanto nelle prime 13 pagine ho contato ben 21 errori: parole e (addirittura) frasi tronche, parole mancanti, parole deformate e/o sintatticamente sghembe, ripetizioni consecutive della stessa parola e, in un caso, perfino la ripetizione della stessa frase in due versioni diverse!
Sembra quasi un copia-incolla di diverse traduzioni italiane mixate insieme alla meno peggio e non revisionato. Tutti questi errori di ogni genere che rendono difficile la lettura del romanzo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5Un saggio sul nichilismo, 15-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Romanzo ombroso, tetro, disperato. Nessuno si salva dal crudele sguardo dell'autore, né i ricchi aristocratici che guardano alla gioventù pseudorivoluzionaria con indifferenza, quasi con benevolenza, ritenendo di poterla poi portare alla connivenza; né i rivoluzionari medesimi, siano loro figli di nobili liberali o persone del popolo. Tutti colmi di rabbia, cinismo, senza lucidità e senza valori, nichilisti.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3Mi aspettavo qualcosa di meglio, 03-01-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Dopo aver letto "Delitto e castigo", che mi è davvero piaciuto tantissimo, mi sono convinta a leggere anche "I demoni", presentato come la sua continuazione psicologica.
La trama sembrava anche accattivante, con riferimenti alla massoneria e alla letteratura, oltreché concetti filosofici dell'autore infilati nella bocca dei personaggi. La fanno da padrone il libero arbitrio, la Fede e la buona letteratura, peccato però che io non sia riuscita a concentrarmi alla perfezione per cogliere anche le minime sfumature. Insomma, diciamo che non mi ha coinvolto moltissimo e che accadeva spesso che mi distraessi dalla lettura. Mi ha un pochettino deluso.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5La realtà dell'apparenza, 28-09-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Menzogna, apparenza, segreti e vite che si sgretolano con la fragilità che caratterizza tutto ciò che scaturisce dall'essere. Sentimenti sospesi tra il bene ed il male, che si mescolano con l'apparenza di ciò che sembra celando la sostanza reale che li plasma, e l'indistinguibilità del giusto dal malvagio sono quei demoni che Dostoevskij, con grande capacità filosofica, descrive nella loro complessità e suggestione. Di sicuro uno dei più enigmatici romanzi del grande autore russo, I Demoni non può non lasciare un impronta che ci costringa a gettare in esso uno sguardo, sia che sia esso di stupore o di pietà, di meraviglia o amarezza, per quella che altri non è che la vita nella molteplicità delle sue forme.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3I demoni, 18-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Non è un romanzo a quello che è il capolavoro del nostro, Delitto e castigo. I temi toccati sono imposrtanti e riflessivi. Però che fatica finirlo. Nulla da obiettare sulla bravura letteraria che è magistrale, però Dostoevskij si è lasciato prendere troppo dai dibattiti politici, a volte difficile da comprendere. Da leggere con molta nolta attenzione. Non è una lettura leggera. Comunque consigliato perché vale la pena leggere tutto di Dostoevskij. Bello o brutto, ogni libro ti lascia qualcosa, il 35 è per questo, se no avrei dato 25.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su I demoni (12)