€ 6.49€ 6.90
    Risparmi: € 0.41 (6%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi

Disponibile in altre edizioni:

Madame Bovary
€ 3.90
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Madame Bovary
€ 9.00 € 8.46
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Madame Bovary

Madame Bovary

di Gustave Flaubert


Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
  • Editore: Giunti Editore
  • A cura di: B. Nacci
  • Data di Pubblicazione: maggio 2004
  • EAN: 9788809033573
  • ISBN: 8809033574
  • Pagine: 428

Trama del libro

Sogno e realtà, immaginazione e disinganno, amore e tradimento lottano tormentosamente nel cuore di Emma Bovary fino a portarla alla tragica, definitiviva resa: la rinuncia alla vita. Nato da un fatto di cronaca, accusato di scandalosa immoralità, Madame Bovary è uno dei più celebri romanzi dell'Ottocento francese.

Tutti i libri di Gustave Flaubert

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano Madame Bovary acquistano anche Una visita a Leonardo da Vinci. Ediz. giapponese di Irene Stellingwerff € 9.40
Madame Bovary
aggiungi
Una visita a Leonardo da Vinci. Ediz. giapponese
aggiungi
€ 15.89

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Madame Bovary e condividi la tua opinione con altri utenti.


Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 20 recensioni)

5.0Sempre attuale, 19-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Sempre bello rileggere questo capolavoro della letteratura francese e soffrire le pene della povera Emma che è sempre un personaggio capace di grande passione e ardore. I suoi slanci e, diciamolo, anche la sua ingenuità ci commuovono e inteneriscono. Del resto, per quanto possa esecrabile ogni suo gesto, chi vivrebbe al fianco di uno tanto gretto?
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Dovere e piacere, 10-05-2012, ritenuta utile da 47 utenti su 103
di - leggi tutte le sue recensioni
Ho letto questo libro soprattutto per dovere scolastico, quindi con una certa dose non positiva di pregiudizi. Ebbene, mi sbagliavo e non esito a fare ammenda.
Emma è un personaggio che contiene in sé tante verità, persino troppe. Il suo miscuglio di follia, di irrealtà, di desideri da appagare con ogni mezzo, la sua fondamentale autodistruttività, sono caratteristiche diffuse e che, anche nella quotidianità presente, non si arginano mai abbastanza. Invece nel libro Emma soccombe, vittima prima di tutto di se stessa, ma vittima sul serio. E alla fine, ho provato una sorta di compassione per questa donna.
Il resto del romanzo è, a mio avviso, molto suggestivo nell'ambientazione provinciale francese. Mi ha lasciato qualche dubbio il personaggio del farmacista, sgradevole, rampante e trionfante, ma ogni altro aspetto della storia mi ha pienamente convinto. Crudo, come tutti i romanzi veristi o naturalisti, MADAME BOVARY ha una sua peculiarità, espressa nelle aspirazioni culturali di Emma, che si fa ricordare a lungo e anche per sempre.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Noia e "stufezza", 03-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Volevo abbandonare il libro già a metà, mentre leggevo di questa protagonista perennemente insoddisfatta e sempre alla ricerca di uno scossone rivitalizzante che la appagasse una volta per tutte. Riconosco le capacità tecniche e narrative dell'autore, ma a dominare la narrazione è la noia, l'apatia, l'insofferenza verso la protagonista. Sopravvalutato
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Emma insoddisfatta, 17-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
é un romanzo ricco di scene e particolari, che contiene varie sfumature ed è ambientato in un'epoca attraente... La protagonista rimane in ogni pagina un incognita, poiché insoddisfatta, confusa, altezzosa ed è questo che attira il lettore... Inoltre va riconosciuto a Flaubert il merito di aver narrato una donna distinta dal prototipo diffuso nel periodo a lui contemporaneo e che per alcuni aspetti si avvicina a quello attuale.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Madame Bovary, 09-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Emma Bovary è una povera donna persa nella spietata landa sentimentale degli uomini. Risulta troppo facile accusarla di superficialità ed ingenuità, in realtà lei è preda dell'egoismo maschile che pretende per sè il mondo. Questo romanzo ad una prima lettura può risultare scontato e pesante, è molto più apprezzabile se analizzato in profondità e se viene prestata attenzione ai dettagli.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su Madame Bovary (20)


Prodotti correlati

Ultimi prodotti visti