€ 8.07€ 9.50
    Risparmi: € 1.43 (15%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi

Disponibile in altre edizioni:

Madame Bovary
€ 3.90
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Madame Bovary
€ 10.00 € 8.50
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Madame Bovary

Madame Bovary

di Gustave Flaubert


Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Trama del libro

La storia della signora Bovary, una povera adultera malata di sogni impossibili, che scende la scala della sua degradazione fino al suicidio, è, scriveva Garboli, solo in apparenza la storia di una vita mancata: dominata dalla fatalità, dotata di una cieca e meccanica articolazione, Emma Bovary è piuttosto il ritratto statico, marmoreo, della mancanza della vita. L'introduzione di questa edizione è a cura dello psicanalista Roberto Speziale Bagliacca che concentra la sua attenzione sulla figura di Charles Bovary, che appare un "masochista morale di alto lignaggio che, con un sadismo perfettamente camuffato, contribuisce in maniera determinante al suicidio di Emma".

Tutti i libri di Gustave Flaubert

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Madame Bovary e condividi la tua opinione con altri utenti.


Voto medio del prodotto:  3.5 (3.6 di 5 su 7 recensioni)

1No, no e ancora no. , 19-03-2018
di - leggi tutte le sue recensioni
Bocciatissimo su tutta la linea. Mi dispiace per Flaubert, che in altre opere ha decisamente fatto di meglio, ma questo romanzo a parer mio è veramente scarso. La protagonista ha una personalità insulsa e questo suo essere perennemente infelice manda in depressione anche il lettore più zelante. Ogni sua azione è peggiore della precedente e certe volte pare talmente insensata da far venire i nervi.
Spero che questa deludente lettura non venga consigliata ancora a lungo ai liceali come lettura estiva (com'era capitato a me), perché sarebbe una vera tortura per quei poveretti.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5Sempre attuale, 19-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Sempre bello rileggere questo capolavoro della letteratura francese e soffrire le pene della povera Emma che è sempre un personaggio capace di grande passione e ardore. I suoi slanci e, diciamolo, anche la sua ingenuità ci commuovono e inteneriscono. Del resto, per quanto possa esecrabile ogni suo gesto, chi vivrebbe al fianco di uno tanto gretto?
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4Dovere e piacere, 10-05-2012, ritenuta utile da 47 utenti su 103
di - leggi tutte le sue recensioni
Ho letto questo libro soprattutto per dovere scolastico, quindi con una certa dose non positiva di pregiudizi. Ebbene, mi sbagliavo e non esito a fare ammenda.
Emma è un personaggio che contiene in sé tante verità, persino troppe. Il suo miscuglio di follia, di irrealtà, di desideri da appagare con ogni mezzo, la sua fondamentale autodistruttività, sono caratteristiche diffuse e che, anche nella quotidianità presente, non si arginano mai abbastanza. Invece nel libro Emma soccombe, vittima prima di tutto di se stessa, ma vittima sul serio. E alla fine, ho provato una sorta di compassione per questa donna.
Il resto del romanzo è, a mio avviso, molto suggestivo nell'ambientazione provinciale francese. Mi ha lasciato qualche dubbio il personaggio del farmacista, sgradevole, rampante e trionfante, ma ogni altro aspetto della storia mi ha pienamente convinto. Crudo, come tutti i romanzi veristi o naturalisti, MADAME BOVARY ha una sua peculiarità, espressa nelle aspirazioni culturali di Emma, che si fa ricordare a lungo e anche per sempre.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3Madame Bovary, 09-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Emma Bovary è una povera donna persa nella spietata landa sentimentale degli uomini. Risulta troppo facile accusarla di superficialità ed ingenuità, in realtà lei è preda dell'egoismo maschile che pretende per sè il mondo. Questo romanzo ad una prima lettura può risultare scontato e pesante, è molto più apprezzabile se analizzato in profondità e se viene prestata attenzione ai dettagli.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4Contro il perbenismo borghese, 29-09-2010, ritenuta utile da 2 utenti su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Madame Bovary rappresenta la crisi degli ideali romantici ed è considerato un esempio tipico di romanzo realista. Flaubert denuncia la mediocrità borghese e ci mostra quanto siano ridicole e stupide le convenzioni della borghesia. Il saccente, egocentrico e per certi versi pericoloso farmacista Homais ne è uno straordinario esempio. Emma, ansiosa d’amore, sognatrice, perennemente scontenta, desiderosa di elevazione sociale e di una frizzante vita aristocratica, è uno dei personaggi femminili più conosciuti e riusciti della letteratura grazie allo stile e alla capacità di Flaubert di esprimere i sentimenti e la psicologia di questa. Attorno alla sua tormentata figura lo scrittore ha creato uno splendido romanzo, crudo e spietato, in cui la storia del fallimento esistenziale è talmente verosimile che vale davvero la pena di leggerlo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su Madame Bovary (7)


Prodotti correlati

Gli altri utenti hanno acquistato anche...

Ultimi prodotti visti