€ 12.48€ 13.00
    Risparmi: € 0.52 (4%)
Spedizione a 1 euro sopra i € 25
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Quantità:
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Stupore e tremori

Stupore e tremori

di Amélie Nothomb


  • Editore: Voland
  • Collana: Amazzoni
  • Edizione: 7
  • A cura di: B. Bruno
  • Data di Pubblicazione: maggio 2017
  • EAN: 9788862433105
  • ISBN: 8862433107
  • Pagine: 105
  • Formato: brossura

Trama del libro

La giovane Amélie è riuscita a trovare impiego in un'importantissima multinazionale giapponese, realizzando il sogno di tornare a vivere nel suo paese d'origine. L'incapacità di adeguarsi allo spietato automatismo di "una delle aziende più grandi dell'universo" la porterà però a subire, in un crescendo di umiliazioni, l'esperienza di una vertiginosa discesa agli inferi. Unica luce, l'altera bellezza di Fubuki, sottile e flessuosa come un arco. Ma anche lei, nonostante il fascino, resta pur sempre un superiore che ama ostentare il proprio piccolo potere.

I libri più venduti di Amélie Nothomb

Tutti i libri di Amélie Nothomb

Voto medio del prodotto:  4 (4.1 di 5 su 16 recensioni)

4Ma davvero i Giapponesi sono così?, 14-11-2019
di - leggi tutte le sue recensioni
Il libro ha scatenato uno tsunami di pensieri e riflessioni, ma soprattutto mi ha fatto pensare al bel rapporto con i colleghi e le colleghe tra cui chi mi ha prestato questo libro (credo pensando che lo avrei detestato) mia dirimpettaia per un anno e che mi ha divertito e diverte con le sue mille buffe avventure di bambini, cagnolini e nonna ultra novantenne
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5Stupore e tremori, 29-09-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Un romanzo strepitoso della belga Amélie Nothomb! Amélie, essendo figlia di diplomatici ha girato il mondo ma la sua infanzia e parte dell'adolescenza l'ha vissuta in Giappone quindi parla perfettamente la lingua nipponica. Viene assunta da un'importante multinazionale di Tokyo ma è molto difficile integrarsi tra i giapponesi!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4La Nothomb al suo massimo!, 17-09-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Il libro che mi ha fatto conoscere questo piccolo prodigio chiamato Amelie Nothomb. Che scrive in maniera sublime e parla di un paese cosi' affascinante, il Giappone. La storia del suo anno di lavoro presso una grande azienda nipponica, che permette alla protagonistaautrice di scontrarsi col suo paese natio, del quale conserva poetici ricordi infantili. Nonostante le situazioni assurde narrate, e la difficolta' a rapportarsi agli altri in un mondo fondamentalmente alla rovescia, la Nothomb non perde l'amore e I' ll rispetto per il paese che l'ha accolta.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5Stupore e tremori, 26-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Divertentissimo racconto dell'esperienza lavorativa di Amélie Nothomb in una multinazionale giapponese. Il Giappone è il paese in cui è nata quindi conosce perfettamente la lingua ma non viene comunque accettata tra i giapponesi con cui lavora, soprattutto da una giovane donna che cerca di ostacolarla in tutti i modi.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4Stupore e tremori, 22-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Ebbi modo di leggere la Nothomb molti anni fa, quando era una scrittrice davvero alle prime armi. Il tempo è passato ed alcune persone, che ritengo molto affidabili in fatto di libri, mi consigliavano di superare i miei pregiudizi e di leggere almeno un libro di questo genio della letteratura moderna. Cosi ho fatto. La storia non è niente di che, la nothomb ci racconta della sua esperienza lavorativa (la prima suppongo) in una grande azienda giapponese e delle umiliazioni che ne sono seguite. Le impressioni che avevo avuto anni fa si sono consolidate. Trovo questa autrice molto presa da se stessa, nel racconto che propone io vedo solo la sua spocchia ed il suo mettersi costantemente al di sopra di chi la circonda. Intendiamoci, il libro è scritto bene, si sente che è una ragazza che ha avuto una buona educazione e che possiede un ottima cultura ma cio che racconta risulta irrilevante... Ecco, questo libro è irrilevante, superfluo. Esiste un dibattito in corso, su uno dei gruppi di anobii, circa i libri brutti. Un membro di questo gruppo ha fatto notare che vi è una differenza tra i libri da buttare e quelli che non ci piacciono, che non fanno per noi. Credo che il fantastico mondo di amelie semplicemente non faccia per me.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su Stupore e tremori (16)


Prodotti correlati

Gli altri utenti hanno acquistato anche...

Ultimi prodotti visti