€ 7.52€ 8.00
    Risparmi: € 0.48 (6%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi

Disponibile in altre edizioni:

Gli spettri
€ 10.00 € 9.40
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Gli spettri

Gli spettri

di Henrik Ibsen


Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
  • Editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli
  • Collana: Teatro
  • A cura di: R. Alonge, F. Perrelli
  • Data di Pubblicazione: gennaio 2008
  • EAN: 9788817020862
  • ISBN: 8817020869
  • Pagine: 124
  • Formato: brossura

Descrizione del libro

Sarebbe facile immaginare una messa in scena di "Spettri" con i protagonisti in chitone, maschera e calzari. Come nei grandi miti della tragedia greca, qui si mescolano incesto, follia, verità terribili dopo anni di menzogna. L'ambientazione però è quella di un'allucinata campagna norvegese, resa grigia e stagnante, come l'animo dei personaggi, da una pioggia battente. Un luogo in cui il sole e il calore arrivano inutilmente e sempre troppo tardi. Quello di Ibsen è un realismo che svela l'ipocrisia della morale borghese, fondata sul perbenismo e sulla religiosità di facciata. E questa storia è una denuncia coraggiosa che, come raccontano Roberto Alonge e Franco Perrelli nell'introduzione, fece bandire la "pièce" per molti anni dai palcoscenici norvegesi.

Tutti i libri di Henrik Ibsen

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Gli spettri acquistano anche Il sogno del teatro. Cronaca di una passione di Dacia Maraini € 13.16
Gli spettri
aggiungi
Il sogno del teatro. Cronaca di una passione
aggiungi
€ 20.68

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Gli spettri e condividi la tua opinione con altri utenti.


Voto medio del prodotto:  4.5 (4.5 di 5 su 2 recensioni)

5.0Spettri, 29-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Sconvolgente l'analisi dell'ereditarietà effettuata nella sua tragedia dal maestro norvegese Henrik Ibsen. La colpa del padre che diventa la malattia del figlio. Un padre 'spettro' del figlio? Dialoghi serrati, duri. Personaggi border-line intensi, atmosfera cupa e difficile. Un capolavoro del teatro dell'Ottocento. Da riscoprire.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Spettri di Ibsen, 26-05-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
L'ereditarieta' , la malattia, la predestinazione. Tutti elementi che caratterizzano con potenza questo dramma di Ibsen, dove un figlio si porta dentro la malattia del padre, condannato cosi' a morte precoce. Dramma-scandalo dei suoi anni (e del suo secolo) si legge come un'opera moderna, con passione e piacere. Grande Teatro.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Ultimi prodotti visti