€ 9.40€ 10.00
    Risparmi: € 0.60 (6%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi

Disponibile in altre edizioni:

Gli spettri
Gli spettri(2008 - brossura)
€ 8.00 € 7.52
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Gli spettri

Gli spettri

di Henrik Ibsen


Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
  • Editore: Einaudi
  • Collana: Collezione di teatro
  • Traduttore: Rho A.
  • Data di Pubblicazione: gennaio 1997
  • EAN: 9788806344627
  • ISBN: 8806344625
  • Pagine: 83
All'inaugurazione di un asilo, fatto costruire da Elena Alving, intervengono il figlio Osvaldo, reduce da Parigi e il pastore Manders, amato da Elena. Le lodi che Osvaldo fa della vita parigina scandalizzano il pastore, non Elena che ha sempre nascosto al figlio il suo matrimonio fallito e la dissolutezza del padre. Osvaldo è minato da una malattia trasmessagli dal padre che può portarlo alla pazzia. L'amore di Regina potrebbe salvarlo, ma la madre gli rivela che la ragazza è sua sorella. Regina abbandona la casa e la pazzia di Osvaldo esplode in tutta la sua violenza.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Gli spettri acquistano anche Il padre-Creditori-La signorina Julie di August Strindberg € 10.80
Gli spettri
aggiungi
Il padre-Creditori-La signorina Julie
aggiungi
€ 20.20

Prodotti correlati:


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Gli spettri e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.5 (4.5 di 5 su 2 recensioni)

5.0Spettri, 29-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Sconvolgente l'analisi dell'ereditarietà effettuata nella sua tragedia dal maestro norvegese Henrik Ibsen. La colpa del padre che diventa la malattia del figlio. Un padre 'spettro' del figlio? Dialoghi serrati, duri. Personaggi border-line intensi, atmosfera cupa e difficile. Un capolavoro del teatro dell'Ottocento. Da riscoprire.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Spettri di Ibsen, 26-05-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
L'ereditarieta' , la malattia, la predestinazione. Tutti elementi che caratterizzano con potenza questo dramma di Ibsen, dove un figlio si porta dentro la malattia del padre, condannato cosi' a morte precoce. Dramma-scandalo dei suoi anni (e del suo secolo) si legge come un'opera moderna, con passione e piacere. Grande Teatro.
Ritieni utile questa recensione? SI NO