€ 9.97€ 10.50
    Risparmi: € 0.53 (5%)
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Disponibilità immediata solo 1 pz.
Ordina entro 47 ore e 4 minuti e scegli spedizione espressa per riceverlo martedì 18 maggio. Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
I morti del Carso

I morti del Carso

di Veit Heinichen

  • Editore: E/O
  • Collana: Tascabili e/o
  • Traduttore: Raja A.
  • Data di Pubblicazione: maggio 2011
  • EAN: 9788876419966
  • ISBN: 8876419969
  • Pagine: 341
  • Formato: brossura
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Descrizione del libro

Dalla sera precedente la bora nera turbinava sulla città trascinando con sé tutto ciò che non era fissato saldamente. Le imposte sbatacchiavano e si sentiva continuamente lo schianto dei vasi di fiori o di altri oggetti che cadevano sulla strada o sulle automobili fittamente parcheggiate. La bora soffia su Trieste ed è come una metafora delle minacce che gravano sul commissario capo Proteo Laurenti. La moglie lo ha appena lasciato, il figlio frequenta una bettola di naziskin e una bomba è esplosa alle porte della città massacrando un'intera famiglia slovena. Trieste è una terra di confine ed è con ogni tipo di confine, geografico, etnico e morale, che Laurenti se la deve vedere. Traffico illegale di uomini e merci, contrabbando, odi interetnici, rancori e vendette covati nel corso di decenni attorno a quelle foibe dove sono avvenuti mostruosi delitti politici, storie private in cui l'amore si è trasformato in odio feroce...

I libri più venduti di Veit Heinichen

Vedi tutti

Voto medio del prodotto:  4 (4.4 di 5 su 5 recensioni)

4Ottimo, 17-01-2019
di - leggi tutte le sue recensioni
Sono soddisfatto; tra la realtà storica e un pizzico di fantasia è uscito un ottimo libro, il primo di questo scrittore che leggo. Fa ricordare e riflettere molto, sperando sempre che eventi del genere non si ripetano, come purtroppo accade invece in altre parti del mondo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4Interessante, 09-04-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Il commissario Proteo Laurenti è alle prese con parecchi problemi familiari, dalla moglie al figlio, e una nuova indagine lo megtte a dura prova. Veit Heinichen è proprio un grande scrittore e niente ha da invidiare ai migliori giallisti italiani e non.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4Al confine, 26-02-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Ho scoperto per caso questo autore italo tedesco e devo dire che il suo primo libro mi è piaciuto molto. Le inchieste del commissario Proteo Laurenti sono un misto di giallo poliziesco condite da situazioni reali che accadono soprattutto nelle zone di confine.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5Sorprendente, 07-02-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
E' il primo libro che leggo di Heinichen e mi ha veramente colpito. Storia avvincente nella nostra Trieste dove Laurenti è alle prese con un difficile rebus da risolvere. Oltre alla bella storia interessante anche l'aspetto della vita privata di Laurenti.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5realistico, 06-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Bel poliziesco imperniato sul commissario Laurenti che alle prese con problemi familiari e d'ufficio viene presentato molto bene. Interessanti anche i riferimenti storici
Ritieni utile questa recensione? SI NO