€ 8.00€ 10.00
    Risparmi: € 2.00 (20%)
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Maigret in Corte d'Assise

Maigret in Corte d'Assise

di Georges Simenon



18AppCarta docenteQuesto articolo è acquistabile
con il Bonus 18app o la Carta del docente

Descrizione del libro

"D'improvviso ci si trovava immersi in un universo spersonalizzato, dove le parole di tutti i giorni erano come monete fuori corso, dove i fatti più quotidiani si traducevano in formule oscure. La toga nera dei giudici, l'ermellino, la toga rossa dell'avvocato generale accentuavano ancor più quell'impressione di rituale immutabile dove l'individuo veniva annullato. "Eppure il presidente Bernerie conduceva i dibattimenti con la massima pazienza e umanità. Non metteva fretta ai testimoni, non li interrompeva quando sembravano dilungarsi in dettagli inutili. "Con altri magistrati, più rigidi, a Maigret era capitato di stringere i pugni per la stizza e l'impotenza. "Anche oggi sapeva di aver dato solo un riflesso spento, schematico, della realtà. Tutto ciò che aveva appena detto era vero, ma non era riuscito a far sentire il peso delle cose, la loro intensità, il loro fremito, il loro odore".

I libri più venduti di Georges Simenon

Tutti i libri di Georges Simenon

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano Maigret in Corte d'Assise acquistano anche Maigret a scuola di Georges Simenon € 8.00
Maigret in Corte d'Assise
aggiungi
Maigret a scuola
aggiungi
€ 16.00

Voto medio del prodotto:  4 (4 di 5 su 1 recensione)

4Maigret si arrende, 29-08-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Maigret si è mai vergognato di Maigret? Forse in questo romanzo sì. Se come al solito permette che gli indiziati si muovano in una artefatta libertà di agire affichè compiano tutta la loro parabola umana, in questo caso, pur sapendo quale sarà la fatale conclusione il commissario non interviene e lascia che l'irreparabile accada; quasi che, in vista della pensione, si sia accorto dell'inutilità della sua battaglia. E Simenon non giudica il proprio personaggio: senza nemmeno accennare alla possibile colpa lascia che sia il lettore a scegliere tra la giustizia degli uomini e quella dello Stato, perchè comunque i personaggi sono già stati condannati dalla vita
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Prodotti correlati

Gli altri utenti hanno acquistato anche...

Ultimi prodotti visti