€ 17.86€ 19.00
    Risparmi: € 1.14 (6%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Forte movimento

Forte movimento

di Jonathan Franzen


Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
  • Editore: Einaudi
  • Collana: Supercoralli
  • Traduttore: Pareschi S.
  • Data di Pubblicazione: febbraio 2004
  • EAN: 9788806160975
  • ISBN: 8806160974
  • Pagine: 551
  • Formato: rilegato
Louis Holland, un esponente radicale della "Nowhere Generation", arriva a Boston per lavorare in una radio durante un'estate molto strana: la zona è devastata dai terremoti, scossa dalle manifestazioni degli antiabortisti e infestata da numerosi membri della famiglia da cui cerca di fuggire. Incontra Renée Seitchek, una geniale e appassionata sismologa: la loro già nevrotica relazione si complica quando la donna comincia a sospettare che la prima causa dei terremoti non sia da cercare nella natura, ma fra gli uomini...

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Forte movimento acquistano anche La cortina di ferro. La disfatta dell'Europa dell'Est 1944-1956 di Anne Applebaum € 27.20
Forte movimento
aggiungi
La cortina di ferro. La disfatta dell'Europa dell'Est 1944-1956
aggiungi
€ 45.06

I libri più venduti di Jonathan Franzen:


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Forte movimento e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 2 recensioni)

5.0Forte movimento, 05-12-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Si tratta di un'opera composita ed articolata, forse troppo, poiché la complessità dell'intreccio e la ricchezza di personaggi tende talora a diluire l'immediatezza della scrittura dell'autore in una prolissità a volte un po' eccessiva soprattutto per quanto riguarda storie e personaggi in fondo marginali ed in una mole di pagine che sarebbe agevolmente potuta essere più snella, senza che la qualità della narrazione ne risentisse. Comunque, a parte questa certa ridondanza narrativa, Franzen tratta, con il consueto tono ironico e dissacrante, diverse problematiche delle società odierne, sia di carattere personale e umano, sia politico e di rilevanza generale.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Forte movimento, 09-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Non indimenticabile, però non male. Le prime duecento pagine sono le più faticose, perché non capisci bene dove voglia andare a parare (un problema di Franzen, secondo me, l’ho riscontrato anche ne La ventisettesima città), poi diventa più veloce. Sempre descrizioni piacevoli e intelligenti, molto emozionante il discorso sull’aborto (soprattutto le cose che la protagonista grida nel megafono), però le solite famiglie schifose
Ritieni utile questa recensione? SI NO