€ 11.40€ 12.00
    Risparmi: € 0.60 (5%)
Spedizione a 1 euro sopra i € 25
Normalmente disponibile in 4/5 giorni lavorativi
Quantità:
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
L' etica in un mondo di consumatori

L' etica in un mondo di consumatori

di Zygmunt Bauman


  • Editore: Laterza
  • Collana: Economica Laterza
  • Edizione: 3
  • Traduttore: Galimberti F.
  • Data di Pubblicazione: giugno 2011
  • EAN: 9788842096344
  • ISBN: 8842096342
  • Pagine: VII-234
  • Formato: brossura
Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

Smantellata gran parte dei limiti spazio-temporali che delimitavano le potenzialità delle nostre azioni, non possiamo più ripararci dalla ragnatela della dipendenza globale. È questa la situazione in cui, volenti o nolenti, portiamo avanti oggigiorno la nostra storia comune. Anche se molto - forse tutto o quasi tutto - in questa storia in divenire dipende dalle scelte umane, le condizioni in cui tali scelte vengono fatte non sono a loro volta soggette a scelta. Si può essere "favorevoli" o "contrari" rispetto alla nostra interdipendenza planetaria, ma sarebbe come dire di essere a favore o a sfavore della prossima eclissi solare o lunare. Acconsentire od opporsi, però, alla forma squilibrata che la globalizzazione della condizione umana ha assunto fino a questo momento, questo sì che può fare una grande differenza.

Tutti i libri di Zygmunt Bauman

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano L' etica in un mondo di consumatori acquistano anche Un ebreo marginale. Ripensare il Gesù storico vol.4 di John P. Meier € 64.60
L' etica in un mondo di consumatori
aggiungi
Un ebreo marginale. Ripensare il Gesù storico vol.4
aggiungi
€ 76.00

Voto medio del prodotto:  3 (3 di 5 su 3 recensioni)

3Visione dell'etica, 09-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Bauman intrattiene il lettore con argomenti attuali che riguardano la nostra società... Richiama i concetti di società liquida presenti negli altri suoi testi e descrive la condizione attuale dell'uomo, immerso in una società volta al consumismo, in cui i valori e l'etica vanno alla deriva, perché tutto si consuma in maniera veloce, anche i sentimenti.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3L'etica, 06-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Zigmunt Bauman dà una visione molto realistica dallo stato attuale dell'etica. Siamo passati dalla fase della società solida a quella liquida. Tutto è fugace, passeggero e soggetto ad essere sostituito da altri. La società è improntata al consumismo e segue il ciclo compra, usa e getta. Questa è secondo l'autore l'epoca del disimpegno.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3L'etica in un mondo di consumatori, 27-09-2011, ritenuta utile da 3 utenti su 3
di - leggi tutte le sue recensioni
Di bauman avevo già letto le sue critiche alla società cosiddetta "liquida" e la sua scrittura non consequenziale che procede per giustapposizioni, digressioni, ellissi: una curiosa dimostrazione "letteraria" di quanto teorizza da (troppo) tempo sulla tarda modernità. Mi sono lasciato conquistare dal titolo: ma confesso che mi sono sbagliato. Del libro si poteva fare tranquillamente a meno. Di fatto Bauman non entra nel merito e soprattutto non fa una proposta concreta al riguardo. Allinea, ancora una volta, quello che lui coglie nella fenomenologia del nostro vivere sociale. Attraverso la metafora delle vespe di Panama ribadisce che nel nostro sistema sociale il centro si è decomposto, lo sciame tende a sostituire il gruppo, le ancore si sono sostituite alle radici, si procede per fedeltà parallele più che per integrazione univoca, si opta per la sicurezza più che per la libertà. La responsabilità è solo verso se stessi, non verso l'altro: questo comporta l'espulsione di alcuni valori come quelli della pietà o della solidarietà. Bauman passa in rassegna la felicità (caduta l'utopia illuminista di una emancipazione dell'umanità, rimane solo la soddisfazione del e nel momento) , la fretta (la "tirannia del momento") , la bellezza (con l'esplosione dell'estetico, il bello si eclissa) come altrettante caratteristiche di un sistema che sembra costruire se stesso sulla negazione di tutto ciò che tradizionalmente apparteneva alla sfera dell'etica. La soluzione, moralistica e semplicistica, è la promozione di una cultura dell'ospitalità. Leggero. Instant essay.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Ultimi prodotti visti