€ 10.20€ 12.00
    Risparmi: € 1.80 (15%)
Disponibilità immediata
Ordina entro 21 ore e 11 minuti e scegli spedizione espressa per riceverlo martedì 19 febbraio Scopri come
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Amore liquido. Sulla fragilità dei legami affettivi

Amore liquido. Sulla fragilità dei legami affettivi

di Zygmunt Bauman


Disponibilità immediata
  • Editore: Laterza
  • Collana: Economica Laterza
  • Edizione: 31
  • Traduttore: Minucci S.
  • Data di Pubblicazione: aprile 2006
  • EAN: 9788842079644
  • ISBN: 8842079642
  • Pagine: XII-219
  • Formato: brossura

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

"La solitudine genera insicurezza, ma altrettanto fa la relazione sentimentale. In una relazione, puoi sentirti insicuro quanto saresti senza di essa, o anche peggio. Cambiano solo i nomi che dai alla tua ansia". I protagonisti di questo libro sono gli uomini e le donne nostri contemporanei, che anelano la sicurezza dell'aggregazione e una mano su cui poter contare nel momento del bisogno. Eppure sono gli stessi che hanno paura di restare impigliati in relazioni stabili e temono che un legame stretto comporti oneri che non vogliono né pensano di poter sopportare.

Tutti i libri di Zygmunt Bauman

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano Amore liquido. Sulla fragilità dei legami affettivi acquistano anche Vita liquida di Zygmunt Bauman € 10.34
Amore liquido. Sulla fragilità dei legami affettivi
aggiungi
Vita liquida
aggiungi
€ 20.54

Voto medio del prodotto:  3 (3.3 di 5 su 3 recensioni)

1Prodotto scadente per la generalità del pubblico, 20-11-2018
di - leggi tutte le sue recensioni
Non sono soddisfatto dell'acquisto. Il libro è brodoso, senza punti di sintesi. Si può leggere per passatempo ma non certo per acquisire informazioni da ricordare.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5Anche l'amore è liquido, 12-02-2017, ritenuta utile da 2 utenti su 3
di - leggi tutte le sue recensioni
Come lo è la modernità, anche l'idea di amore che in essa si sviluppa è "liquida": Bauman parla dei legami tra relazioni amorose, apparenti obblighi culturali, e ansie personali e comunitarie quotidiane. Un vademecum, secondo il mio punto di vista, per chiarirsi le idee sullo sviluppo dell'idea di amore e dei legami affettivi nel quadro delle civiltà contemporanee.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4Amore liquido, 04-08-2011, ritenuta utile da 8 utenti su 10
di - leggi tutte le sue recensioni
Interessante, apprezzo il Bauman filosofo, ma mi preme muovere qualche critica a qquesto saggio, nel senso che la sua idea del cambiamento dei rapporti umani (sia personali che ufficiali, sia infine tra l'economia e l'uomo) verso una "scarsa presa" è di molto interessante. Ha trovato questa efficace similitudine, della "liquidità", nel senso di un legame esistente (l'acqua può bagnare entrambi i lati del fiume) ma di presa relativa, così che tutte le cose, diventano meno interdipendenti. E quando non c'è solidità, c'è insicurezza. Questa la tesi di fondo, che in altri libri era dedicata alla visione del mondo (vedi "Vita liquida") qui è (anche) dedicata ai rapporti umani. L'insicurezza, l'amore-liquido lascia ognuno solo nel proprio mondo, senza legami, o, almeno, senza la voglia di avere legami. In questo libro, la cosa migliore è, infatti, l'inizio in cui si parte dalla visione del mondo borghese caratterizzata da "L'uomo senza qualità" di Musil, dove, appunto, la mancanza di una qualità specifica permetteva all'uomo di sopravvivere ed adattarsi, al mondo attuale, a "L'uomo senza legami". Ed interessante è tutta la prima parte in cui questo assunto è utilizzato per spiegare (interpretare) i rapporti umani, l'amore, l'insicurezza che esso genera. Se in questo mondo moderno tutto è visto dal punto di vista economico, il rapporto amoroso è tenuto in piedi fino a che "fa guadagnare", poi si mette fine, come quando si vendono azioni in perdita. Poi, forse perché un libro deve essere "completo" si passa ad analizzare altri rapporti, i rapporti con il prossimo, con le aggregazioni. E qui si prende un po' di deriva, non perché non sia vero, ad esempio, nei rapporti lavorativi la mancanza di solidità degli stessi. Ma perché non si trova (io non ho trovato) un bandolo, una spiegazione, un modo di avvicinarcisi. Mentre nei rapporti amorosi, la liquidità che accenna si tocca con mano, qui è annegata in molti altri aspetti, e viene con meno forte impatto. L'unico altro messaggio forte, che condivido e che rilancio, è che in questo mondo liquido-globale le soluzioni non possono (solo) avvenire come alternativa solido-locale.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Gli altri utenti hanno acquistato anche...

Ultimi prodotti visti