€ 10.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 

Disponibile in altre edizioni:

La certosa di Parma
La certosa di Parma(2016 - brossura)
€ 11.00 € 9.35
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
La certosa di Parma
La certosa di Parma(2007 - brossura)
€ 10.00 € 9.40
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
La certosa di Parma

La certosa di Parma

di Stendhal


Prodotto momentaneamente non disponibile
  • Editore: Mondadori
  • Collana: Oscar classici
  • A cura di: F. Zanelli Quarantini
  • Data di Pubblicazione: ottobre 2000
  • EAN: 9788804489993
  • ISBN: 8804489995
  • Pagine: 608

Voto medio del prodotto:  4.0 (3.9 di 5 su 8 recensioni)

4.0Bello!, 09-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Bel libro, anche se non è riuscito a convincermi del tutto.

La zia di Fabrizio è forse il personaggio che mi è piaciuto più di tutti, proprio perchè sincera, spregiudicata, che per i suoi ideali e le sue idee ne pagava le conseguenze e non si lamentava. Insomma, una donna con la spina dorsale.

Consigliato!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0La certosa di Parma, 26-09-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Nell'arco di tutta la mia vita ho riletto più volte il romanzo di Stendhal, trovando sempre spunti interpetativi diversi. Lui non aveva affatto l'intenzione di realizzare solo un romanzo d'avventure; il suo scopo è stato ben più elevato e non a caso l'ambientazione è in uno stato assolutista quale era il Ducato di Parma. La sua è una ferma condanna alla politica, che tutto piega alla ragion di stato, tanto che mi verrebbe spontaneo dire, rifacendomi a quanto osservò Balzac, entusiasta dell'opera, La Certosa è il romanzo che avrebbe scritto il Macchiavelli se fosse vissuto a quell'epoca e fosse stato messo al bando dai poteri imperanti.
Insomma, secondo me, tutti i romanzi di Stendhal, ma soprattutto questo, sono delle vere e proprie dissertazioni di amoralismo politico.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Le vicende di un viveur, 22-03-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Come spesso accade, anche Stendhal prende lo spunto dalla propria vita per scrivere la storia di Fabrizio Del Dongo. Infatti, come l'autore segue l'armata napoleonica in Italia ed altrove; così Del Dongo inizia la sua avventura nelle file dell'armata napoleonica. Dopo Waterloo, il protagonista torna in Italia e trova rifugio presso la zia duchessa di Sanseverina in Parma. Dopo aver ucciso in duello l'attore Giletti, il giovane fugge ma viene imprigionato nella torre Farnese e da lì vede e si innamora della figlia del governatore Farnese, Clelia Conti. Evaso dal carcere, Del Dongo ritorna a Roma dove diventa predicatore alla moda: ritrova Clelia e ne ha un figlio. Ma il bambino muore e Clelia non gli sopravvive. Alla fine Fabrizio si ritira nella Certosa di Parma.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0La certosa di Parma, 20-12-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Il racconto ha come sfondo l'Italia della Restaurazione, in buona parte immaginaria, il protagonista è il giovane nobiluomo milanese Fabrizio del Dongo. Per la sua educazione viene mandato a Milano presso un collegio di gesuiti. Qui, però, il suo unico interesse è rappresentato dalla lettura di un volume di famiglia dove sono narrate le imprese eroiche dei suoi antenati: i Valserra (marchesi del Dongo) . Si anima così di un forte spirito cavalleresco.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0La Certosa di Parma, 09-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Capolavoro della letteratura romantica 'ottocentesca', unisce, con l'abile scrittura di Stendhal, avventura e storia di sentimenti, in una fantastica ambientazione della società italiana dell'epoca, anche se legata alla vita di corte, nella fattispecie Parma
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su La certosa di Parma (8)


Prodotti correlati