I funerali della Mamá Grande

I funerali della Mamá Grande

4.0

di Gabriel García Márquez


  • Prezzo: € 9.00
  • Nostro prezzo: € 8.46
  • Risparmi: € 0.54 (6%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi

Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Note sull'autore

Gabriel José de la Concordia García Márquez, soprannominato Gabo nacque in una piccola città nel nord della Colombia, Aracataca, il 6 marzo 1927.
Primogenito dei sedici figli fu cresciuto dai nonni materni. In seguito alla morte del nonno, nel 1937, si trasferì a Barranquilla per studiare. Nel 1947, García Márquez si trasferì a Bogotá per studiare giurisprudenza e scienze politiche presso l'Universidad Nacional de Colombia, ma presto abbandonò lo studio a causa dello scarso interesse per quelle materie e si dedicò all'attività di reporter per il giornale "El Universal". Alla fine del 1949 si trasferì a Barranquilla per lavorare come opinionista e reporter a "El Heraldo". Su invito di Álvaro Mutis, nel 1954 García Márquez tornò a Bogotá, a lavorare a "El Espectador" come reporter e critico cinematografico. L'anno successivo trascorre alcuni mesi a Roma, dove seguì dei corsi di regia presso il Centro Sperimentale di Cinematografia, in seguito si trasferì a Parigi.
Come scrittore esordisce nel 1955, e nel 1968 dà alle stampe quella che viene universalmente riconosciuta come la sua opera più importante "Cent'anni di solitudine" romanzo che narra le vicende della famiglia Buendía a Macondo attraverso diverse generazioni. Nel 1982, venne insignito del Premio Nobel per la letteratura. Nei sui ultimi anni di vita fu colpito dalla malattia di Alzheimer e si spense qualche anno dopo, il 17 aprile 2014 all'età di 87 anni, per un problema respiratorio.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano I funerali della Mamá Grande acquistano anche Solaris Regia di Andrej A. Tarkovskij € 9.99
I funerali della Mamá Grande
aggiungi
Solaris
aggiungi
€ 18.45

I libri più venduti di Gabriel García Márquez:


Dettagli del libro


Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 3 recensioni)

4.0Una raccolta di racconti magici e oscuri, 04-06-2015
di - leggi tutte le sue recensioni
Una raccolta di racconti che si propone come nuova tappa nel processo di elaborazione dell'universo di Macondo, caratterizzato sempre più dalla presenza di prodigi e oscure premonizioni, come la pioggia di uccelli morti del racconto "Un giorno dopo sabato". Ma il racconto forse più interessante è quello che dà il titolo alla raccolta: nella monumentale figura della Mamà Grande, proprietaria di un immenso patrimonio che la rende sovrana assoluta di Macondo, viene adombrata l'immagine del dittatore coloniale che verrà successivamente ripresa e ampliata nel romanzo "L'autunno del Patriarca".
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Leggibile., 22-04-2015
di - leggi tutte le sue recensioni
"I funerali della Mamà Grande" è una raccolta di otto racconti scritti fra il 1956 e il 1962; alcuni ("La sieta del martedì", "Un giorno dopo il sabato", "I funerali della Mamà Grande") sono ambientati a Macondo (celebre località immaginaria che fa da sfondo a molti componimenti di Marquez), mentre i restanti sono ambientati nel paese. Come tipico di questo autore, alcuni dei personaggi che appaiono in queste narrazioni compariranno anche in altre.
Il racconto che dà il titolo all'intera raccolta è quello che meno tra tutti mi ha entusiasmato; sicuramente tutti i testi dell'opera sono ben lontani dal livello che Marquez è abituato a raggiungere, quindi il mio voto non va oltre una meritata sufficienza.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0I funerali della Mam Grande, 21-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Questi otto racconti di Gabriel Garca Mrquez sono stati scritti fra il 1956 e il 1962. Si può notare l'evoluzione dello scrittore che in alcuni di essi rimane più realista o altri in cui rivela la vena fantastica, fiabesca, visionaria che lo renderà celebre con "Cent'anni di solutudine". Consigliatissimo!
Ritieni utile questa recensione? SI NO