€ 7.50€ 7.90
    Risparmi: € 0.40 (5%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Le affinità elettive

Le affinità elettive

di Johann Wolfgang Goethe

4.0

Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Le affinità elettive acquistano anche Sogno di una notte di mezza estate-La tempesta di William Shakespeare € 4.75
Le affinità elettive
aggiungi
Sogno di una notte di mezza estate-La tempesta
aggiungi
€ 12.25

Prodotti correlati:

I libri più venduti di Johann Wolfgang Goethe:


Voto medio del prodotto:  4.0 (4.2 di 5 su 18 recensioni)

4.0Relazioni e chimica, 15-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Le affinità elettive sono quelle proprietà degli elementi chimici di stabilire legami con alcune sostanze piuttosto che con altre, attraendosi o respingendosi reciprocamente. Di questa legge della chimica Goethe fa il meccanismo, implicito nelle relazioni di coppia, che muove l'agire dei suoi protagonisti.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Maturo, 08-07-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Il "Bello ideale" è il vero protagonista di questo romanzo ascrivibile alla maturità interiore e letteraria dell'autore. Raffinate descrizioni di ambienti e caratterizzazione di personaggi contraddittori che spesso agiscono dissimulando le loro reali intenzioni. Delicata introspezione con conclusione un po' forzata.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Una piacevole sorpresa, 16-05-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro che ho odiato ed amato allo stesso tempo: l'inizio è lento e noioso, è vero, e alcune descrizioni sono del tutto superflue ma, superati i primi scogli, la narrazione diventa più scorrevole e la trama più intrigante, questo libro è stata una vera sorpresa: scritto da Goethe all'inizio dell'800, tratta, inaspettatamente, temi attuali e moderni come il tradimento e il volersi rifare una vita con un'altra persona che non è quella con cui si è sposati.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Bel romanzo, 21-12-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Bellissimo romanzo di goethe che rappresenta la forza dell'amore al quale non si può resistere. Tutto il romanzo sembra dire: Amor che nullo amato amar perdona!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Non è tra i miei libri preferiti..., 16-12-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Senza dubbio un classico da leggere pero' sembra di assistere a una specie di sogno che va a rilento. Tutto assume toni più pratici dopo gli avvenimenti sul lago: tutti si svegliano e si rendono conto della situazione. Solo da questo punto in poi ho trovato il libro interessante. Anche fra i personaggi non ce n'e' nessuno che vada la pena essere ricordato per doti o pensieri eccezionali (forse solo in Ottilia c'è più introspezione) . Almeno il finale dà un senso a tutta la vicenda e la eleva a una dimensione sconosciuta in tutto il resto del libro.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Incrocio di coppie, 21-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Esistono alcune affinità che quando entrano nelle nostre vite, noi tendiamo ad eleggere come indispensabili e la non libera disponibilità non costituisce un freno, il coinvolgimento diviene conferma della nostra forte appartenenza emotiva ad esse.
In questo libro di amori ad incastro e contrasto, la pena d'amore è un sacrificio, silente e sofferente, che da vita a delle tragiche fatalità dettate da pathos irrefrenabile.
E' un romanzo affascinante per il sovraccarico di passione, amore, peccato che straripa col delirio, la follia, la morte.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Il gioco delle coppie!, 05-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Anche le relazioni di coppia più appaganti si reggono su fragili equilibri che se scossi da agenti esterni possono mutare per sempre. Così i rapporti interpersonali si trasformano in un crudele gioco delle coppie. Un libro intenso che colpisce al cuore!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0bello davvero, 05-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
bel libro...soprattutto la descrizione dei personaggi e delle loro sensazioni ed emozioni. scritto con maestria de uno dei più grandi scrittori di tutti i tempi.consiglio di leggerlo, magari sotto l'ombrellone.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Le ragioni del cuore, 26-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Al cuore non si comanda, pertanto anche un legame indissolubile come dovrebbe essere quello del matrimonio è messo in crisi dalla forza della passione. Si tratta di sentimenti sempre attuali, è vero, ma inseriti in un contesto molto lontano e diverso dal nostro. Alcune parti sono decisamente noiose e poco coinvolgenti. Non si sente la forza della passione, nonostanter alla fine si muoia per essa.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0L'amore sopra tutto, 23-10-2010, ritenuta utile da 2 utenti su 3
di - leggi tutte le sue recensioni
Un capolavoro di Goethe che analizza i rapporti umani e l'impossibilità di nascondere i veri sentimenti che animano il cuore umano. Nonostante i vari sforzi che si possono fare, alla fine le ragioni del cuore sono più forti. L'amore visto come sofferenza, negazione, ma anche come forza inesauribile e non assogettabile alla ragione.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0classico senza tempo, 22-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Romanzo classico per eccellenza... Al centro del romanzo un quadrato amoroso tra due coppie, da un lato i razionali Carlotta e il Capitano e dall'altro i passionali e puerili Edoardo e Ottilia. La passione anelata e irrangiungibile che toglie il fiato e conduce alla distruzione. Come nel Werther l'amore è qui negato, vicino e sfuggente... Forse poco attuale la concezione dell'amore e dei vincoli convenzionali ma decisamente rimane un classico irripetibile.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Meraviglioso romanzo, 30-09-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
difficile recensire un capolavoro, posso solo dire che Goethe tratteggia con una delicatezza ma anche con una profondità incredibili i rapporti interpersonali tra i protagonisti, i loro sentimenti, le loro "affinità".Ogni oggetto descritto, ogni ambiente è finalizzato allo scopo, c'è la bellezza, la purezza, l'amore ma non c'è solo questo. Goethe affronta il tema dibattuto in quegli anni sul ruolo dei sessi nella società: i quattro protagonisti sono esattamente l'incarnazione delle diverse e opposte combinazioni.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su Le affinità elettive (18)