€ 11.87€ 12.50
    Risparmi: € 0.63 (5%)
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come

Stanza 411. Nuova ediz.

di Simona Vinci

18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Trama del libro

Dentro la stanza 411 ci sono poche cose. Una valigia. La mia. Il tuo zaino nero. Gli abiti che indossavamo oggi appesi nell'armadio e sulla spalliera di una sedia. Siamo in due. Tu sei un uomo. E io sono una donna. È la prima volta che lo penso. Degli altri, quelli che sono venuti prima di te, pensavo: ragazzi. Di me davanti a loro, pensavo: bambina. Due esseri umani si incontrano, si desiderano, provano a mettere insieme le loro vite contro ogni logica e convenienza. E come molti falliscono. È la voce di lei – scarnificata, precisa, sincera – a raccontare una storia d'amore che è anche la storia delle nostre paure, delle nostre aspettative, della manipolazione che cova in ogni rapporto, dell'impossibilità di conoscersi davvero fino in fondo, e del bisogno ostinato di crederci, nonostante tutto. Una donna si guarda allo specchio, nuda in una stanza d'albergo, al centro esatto della città di Roma, a pochi passi dal Pantheon. Come la Shahrazad delle Mille e una notte, inizia a raccontare una storia, rivolgendosi a un uomo. Racconta la storia di un amore, il loro, ma potrebbe essere benissimo un altro. La storia viene ripercorsa in tutti i suoi momenti, nella nascita della passione, nella voglia di lei di abdicare a sé stessa donandosi a lui, nella scoperta della violenza e del rifiuto. Una storia che somiglia a una confessione, ma è misteriosa come l'architettura di un tempio pagano.

I libri più venduti di Simona Vinci

Vedi tutti

Voto medio del prodotto:  3.5 (3.7 di 5 su 3 recensioni)

3Una donna, un uomo, una storia d'amore, 09-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Una donna si guarda, nuda, nello specchio di una stanza d'albergo. Inizia a raccontare una storia, e la racconta rivolgendosi ad un uomo. E' la loro storia d'amore, ma potrebbe essere benissimo la storia di un altro amore. La donna ne ripercorre tutti i momenti, dalla nascita della passione fino alla fine, alla violenza e al rifiuto. Una storia che è una confessione, misteriosa e crudele.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4L'imperfezione dell'amore, 16-08-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Un uomo, una donna, una stanza d'albergo. Così inizia quest'opera di Simona Vinci che va ad analizzare l'amore tra due persone, dall'inizio alla sua fine. La donna scrive al suo uomo, gli racconta la loro storia, racconta le prime passeggiate insieme, poi gli incontri in albergo, nelle rispettive case e man mano porta alla luce tutti i difetti di questo sentimento. Un viaggio nella psicologia del cuore. Bello.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4Un romanzo ispirato, 04-05-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Simona Vinci ripercorre la relazione tra una donna ed un uomo. O, forse, la fine di quella relazione, date le riflessioni, i tormenti, ripensamenti che vedono la donna prendere gradualmente coscienza di sé e staccarsi da quel rapporto che la vede in qualche modo prigioniera. Un testo psicologico e, al contempo, estremamente fisico in una delle migliori opere della Vinci di sempre.
Ritieni utile questa recensione? SI NO