€ 36.10€ 38.00
    Risparmi: € 1.90 (5%)
Disponibile in 3/5 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
Scienza della logica

Scienza della logica

di Friedrich Hegel


  • Editore: Laterza
  • Collana: Biblioteca universale Laterza
  • Edizione: 12
  • Traduttori: Moni A., Cesa C.
  • Data di Pubblicazione: 2008
  • EAN: 9788842017899
  • ISBN: 8842017892
  • Pagine: XLVIII-974
  • Formato: brossura
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Descrizione del libro

Il primo libro della "Scienza della logica" (contenente la dottrina dell'essere) uscì nella primavera del 1812, il secondo (la dottrina dell'essenza) nel maggio 1813, il terzo (la dottrina del concetto) nel 1816. Un ventennio più tardi Hegel si accingerà a rivedere il testo dell'opera per una nuova edizione; ma la morte gli impedirà di andare oltre il primo libro, uscito in seconda edizione, largamente rielaborata, nel 1831.

Tutti i libri di Friedrich Hegel

Acquistali insieme

Scienza della logica
aggiungi
Migrare al femminile in una provincia del centro-sud. Aree critiche, traiettorie lavorative, strategie d'inserimento
aggiungi
€ 65.10

Voto medio del prodotto:  1 (1 di 5 su 1 recensione)

1Filosofando..??, 17-12-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Sono un'accanita sostenitrice del fatto che la Filosofia, quella autentica, sia quella che nutra il desiderio di "comunicare" con l'"Uomo" - l'uomo che vive, che si agita e soffre - quelle tematiche che egli già sta attraversando, o che attraverserà, nel corso della sua esistenza "concreta". Per far ciò, il filosofo deve utilizzare innanzitutto gli strumenti che gli sono stati "offerti" in qualità di Uomo, ovvero la Parola, e la Sensibilità, intesa come la capacità di percepire il tutto vivente. Dopodiché dovrà approfondire col lavoro ciò che gli è stato donato in quanto "filosofo" ovvero la capacità di comprendere la Realtà nelle sue pieghe più nascoste. Il Filosofo, che si dica tale, è colui che vede di più. Che meglio comprende. E saranno queste sue "visioni" che ci verranno comunicate come "filosofia".
Hegel non sa parlare.
E chi parla male, probabilmente "pensa" male.
"Le parole sono importanti", disse, infatti, quel Filosofo di Nanni Moretti.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Ultimi prodotti visti