€ 12.22€ 13.00
    Risparmi: € 0.78 (6%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
I racconti di Natale

I racconti di Natale

di Charles Dickens


Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
I racconti pubblicati in questa raccolta uscirono in un unico volume nel 1852. L'intento di Dickens era di scrivere delle fiabe per grandi e piccini in grado di suscitare sentimenti d'amore e tolleranza verso il prossimo e di risvegliare la coscienza sociale di una società sonnecchiante e sazia come quella vittoriana. Solo tre di questi "Racconti di Natale" sono ambientati nel giorno più gioioso dell'anno, ma tutti hanno come comune denominatore l'immagine della famiglia raccolta intorno al focolare domestico, emblema stesso della Londra del tempo e desiderio di tutti i personaggi dickensiani. Come spiega Stefan Zweig nel saggio introduttivo, in Dickens non dobbiamo ricercare il sublime o il meraviglioso, ma la semplicità delle cose umili e del vivere quotidiano: una modesta rendita, una buona moglie, una dozzina di figlioli, una casa accogliente e un po' di felicità. Come bambini di fronte a una vetrina scintillante di luci e piena di dolciumi non riusciamo a distogliere lo sguardo dalla pagina di Dickens, che ci cattura e ci commuove con il suo linguaggio semplice ma carico di magia. Saggio introduttivo di Stefan Zweig,

Note su Charles Dickens

Charles Dickens (Portsmouth 1812- Higham 1870) è stato uno dei maggiori scrittori dell’Ottocento inglese ed il caposcuola dei romanzi sociali, che mettevano al centro della narrazione la vita delle classi operaie. Dopo un’infanzia difficile, iniziò quindicenne a lavorare come stenografo presso uno studio legale e poco dopo a occuparsi di cronaca per due importanti quotidiani londinesi. Dickens, insieme ai primi articoli, pubblicò anche una serie di racconti brevi dedicati alla vita in città. È nel 1836 però che divenne famoso come autore di “I segreti del circolo Pickwick”, racconto ironico e dissacrante dell’Inghilterra di primo Ottocento. L’anno seguente uscì “Oliver Twist”. Il nuovo scritto di Dickens fu il primo romanzo in inglese ad assegnare il ruolo di protagonista ad un ragazzo, descrivendo la vita quotidiana delle classi povere senza sentimentalismi né romanticismi. Il successo questa volta dilagò anche oltreoceano, negli Stati Uniti. Il trionfo di critica e pubblico si ripeté anche con “David Copperfield”. L’opera, caratterizzata da molti elementi autobiografici, confermò la sua eccezionale bravura. Gli ultimi anni dello scrittore furono segnati da numerose conferenze e viaggi. Le sue condizioni psicofisiche invece, dopo essere sopravvissuto ad un incidente ferroviario, divennero sempre più precarie. Cinque anni dopo Charles Dickens morì nella sua casa nel Kent il 9 giugno 1870.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano I racconti di Natale acquistano anche Chi sono i padroni del mondo di Noam Chomsky € 12.60
I racconti di Natale
aggiungi
Chi sono i padroni del mondo
aggiungi
€ 24.82

Prodotti correlati:


Voto medio del prodotto:  3.5 (3.5 di 5 su 2 recensioni)

4.0Atmosfera natalizia, 13-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo libro contiene cinque racconti a tema natalizio che contrappongono lo spirito del Natale cristiano con la realtà della povertà e del degrado. Il più famoso ed anche il più bello è Canto di Natale, ma anche gli altri sono molto toccanti. L'autore svela l'altra faccia del progresso caratteristico della Londra della sua epoca, quello fatto di povertà e degrado, mescolandolo abilmente con una realtà magica di fantasmi fate e folletti e dando così vita alle sue utopie natalizie. Lo stile è scorrevole e intenso e i personaggi ben caratterizzati. Davvero bello.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Un racconto vale per tutti, 04-01-2012, ritenuta utile da 2 utenti su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Cinque racconti ambientati nel periodo natalizio con tema predominante la povertà del ceto meno abbiente dell'Inghilterra nel periodo della rivoluzione industriale. Tra questi racconti spicca Ballata di Natale che è davvero superbo, fa sentire il profumo del Natale inglese ottocentesco: davvero un gioiellino! Degli altri non mi è rimasto molto, solo le atmosfere gotiche e le descrizioni. Comunque sia, il talento di Dickens non si discute, è uno scrittore con una scrittura autorevole, che si distingue.
Ritieni utile questa recensione? SI NO