€ 14.40€ 18.00
    Risparmi: € 3.60 (20%)
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Il medioevo fantastico. Antichità ed esotismi nell'arte gotica

Il medioevo fantastico. Antichità ed esotismi nell'arte gotica

di Jurgis Baltrusaitis


  • Editore: Adelphi
  • Collana: Gli Adelphi
  • Edizione: 9
  • Traduttori: Zuliani F., Bovoli F.
  • Data di Pubblicazione: marzo 1993
  • EAN: 9788845909634
  • ISBN: 8845909638
  • Pagine: 376
  • Formato: brossura

18AppCarta docenteQuesto articolo è acquistabile
con il Bonus 18app o la Carta del docente

Tutti i libri di Jurgis Baltrusaitis

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano Il medioevo fantastico. Antichità ed esotismi nell'arte gotica acquistano anche La peste in Europa di William G. Naphy € 12.35
Il medioevo fantastico. Antichità ed esotismi nell'arte gotica
aggiungi
La peste in Europa
aggiungi
€ 26.75

Voto medio del prodotto:  3.5 (3.7 di 5 su 3 recensioni)

4Arte tra Oriente e Occidente, 28-03-2012, ritenuta utile da 1 utente su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Un viaggio nella storia e nelle forme fino là, dove Oriente ed Occidente si congiungono. Un saggio fondamentale per imparare a interpretare l'arte medioevale italiana, ma non solo. Una tappa essenziale per tutti coloro che si occupano di arte e di artigianato. Baltrusaitis ci porta in quel remoto periodo storico in cui Oriente ed Occidente dialogavano con reciproca passione.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3Il medioevo e il fantastico, 01-04-2011, ritenuta utile da 1 utente su 3
di - leggi tutte le sue recensioni
Discreto, non me la sento proprio di assegnargli il massimo dei voti. Devo ammettere che è una lettura non molto leggera, ho preferito fare letture più leggere fra un saggio e l'altro.
Comunque, nonostante abbia trovato insopportabili gli ultimi due saggi gli altri sono molto interessanti, specialmente "Beowulf: mostri e critici" che parla del giudizio da parte della critica nei confronti del Beowulf come poema epico e delle impressioni di Tolkien riguardo lo scrittore (anonimo), la metrica e la storia.
Altro saggio interessante è "Galvano e il cavaliere verde", che parla del poema epico omonimo e dei temi che il poema stesso tratta secondo J.R.R.T.
Ma il più interessante di tutti è sicuramente "Sulle fiabe", che parla della fiaba m non solo, parla dei suoi rapporti col mito, dei temi trattati e del modo in cui si ripetono, delle differenze fra fiabe moderne e popolari, fra eroe mitico e fiabesco, del faerie, il mondo dell fate e del rapporto fra Tolkien e la fiaba.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4Il Medioevo fantastico, 03-10-2010, ritenuta utile da 2 utenti su 2
di - leggi tutte le sue recensioni

Potentissimo!
Molte le questioni sollevate implicitamente e non.
Interessante sarebbe rivedere certi aspetti dell'iconografia dantesca alla luce di questo studio.

Esperienza indimenticabile nel leggere e nel assaporare le relazioni infinite che scandiscono tutte le culture nel loro infinito intrecciarsi!
Ritieni utile questa recensione? SI NO