€ 9.00€ 12.00
    Risparmi: € 3.00 (25%)
Disponibilità immediata solo 3 pz.
Ordina entro 59 ore e 33 minuti e scegli spedizione espressa per riceverlo martedì 27 agosto Scopri come

Disponibile in altre edizioni:

Lettera a una professoressa
€ 10.00 € 8.50
Disponibilità immediata solo 1 pz.
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Lettera a una professoressa

Lettera a una professoressa

di Lorenzo Milani


Disponibilità immediata solo 3 pz.
  • Editore: Mondadori
  • Collana: Oscar moderni
  • A cura di: Scuola di Barbiana
  • Data di Pubblicazione: giugno 2017
  • EAN: 9788804683926
  • ISBN: 8804683929
  • Pagine: X-186
  • Formato: brossura

 Questo prodotto appartiene alla promozione  Mondadori Oscar

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

Manifesto che ha reso celebre in tutto il mondo don Milani e la scuola di Barbiana, "Lettera a una professoressa" ha lasciato segni profondi nella cultura e nella società, nonostante travisamenti e strumentalizzazioni. Frutto di una scrittura collettiva sostenuta da un imponente lavoro preparatorio e di cesello linguistico, questo libro-icona rivendica il diritto allo studio di fronte a una realtà scolastica che riproduceva ferocemente le diseguaglianze sociali. E ancora oggi rivolge alla classe docente il suo appassionato appello morale e civile, il rivoluzionario messaggio di un sacerdote convinto che un maestro amante del vero e del giusto può cambiare il mondo. Postfazione di Alberto Melloni. Con uno scritto di Pietro Citati.
A cinquant’anni dalla morte di Don Milani, Mondadori ripubblica uno dei suoi scritti più famosi e dibattuti: “Lettera a una professoressa”. Il libro, pubblicato nel maggio del 1967 e scritto da Don Milani insieme ai suoi alunni, è una riflessione profonda sul sistema educativo italiano e una critica puntuale alla gestione dell’istruzione da parte dei governi nel secondo dopoguerra. In poco tempo, questo opuscolo è diventato il manifesto di un nuovo modello d’insegnamento e la rivendicazione dell’importanza che ha una scuola dell’obbligo più inclusiva e meno elitaria per tutti. Appena pubblicate, le pagine di “Lettere a una professoressa” sono state una guida per le proposte sessantottine di riforma scolastica, una fonte di discussione nelle aule universitarie e un oggetto di rappresentazione teatrale alla Biennale di Venezia nel 1968. Sono state, anche, oggetto di critica, censura e disapprovazione. “Lettera a una professoressa” è un j’accuse alle disparità e alle storture di un sistema didattico ancora lontano dal garantire veramente il diritto allo studio e un’opera, ancora oggi, ricca di spunti da approfondire. Un testo, come ha scritto Vanessa Roghi per «Internazionale», che: “Bisogna rileggere […] a partire dalle proprie domande e dalle proprie esperienze”.

Tutti i libri di Lorenzo Milani

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano Lettera a una professoressa acquistano anche Insegnare a vivere. Manifesto per cambiare l'educazione di Edgar Morin € 10.78
Lettera a una professoressa
aggiungi
Insegnare a vivere. Manifesto per cambiare l'educazione
aggiungi
€ 19.78

Voto medio del prodotto:  4.5 (4.5 di 5 su 4 recensioni)

5Un classico, 16-02-2012, ritenuta utile da 2 utenti su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Da valutare tenendo conto anche che è stato scritto negli anni 60: è evidente che dal punto di vista storico' si tratta di un capolavoro (un testo concepito in questo modo era rivoluzionario, non solo per il contenuto ma anche per come è stato strutturato e realizzato) . Credo comunque che abbia ancora molto da dire anche oggi: il valore dell'istruzione, la volontà di difendere gli svantaggiati, l'impegno, ecc. Sono alcuni degli ideali che traspaiono da questo libro.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3Scottante, 12-01-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Per molte cose don Milani aveva visto giusto: la scuola rischia tutt'ora di ghettizzare gli studenti che partono svantaggiati. MA è vero anche che sparava un po' troppo a zero e lanciava anche accuse pesanti, arrivando a scadere nel qualunquismo e nella provocazione fine a se stessa. Il fatto è che dalla prima riga all'ultima, il linguaggio trasuda aggressività poco costruttiva, tutt'altro che aperta al dialogo. COsì non è il modo migliore per ottenere cambiamenti.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5Lettera a una professoressa, 01-10-2010, ritenuta utile da 2 utenti su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
La scuola di Barbiana dovrebbe essere e restare per sempre un grande esempio per chiunque abbia a che fare con la scuola di oggi!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5sempre attuale, 06-07-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Denuncia dei rischi di una rigida ed ottusa meritocrazia applicata alla scuola, che rischia di emrginare e lasciare indietro gli studenti più difficili, i quali invece necessitano di più impegno e attenzione da parte degli insegnanti. Questo testo è un prezioso insegnamento e dovrebbe costituire un punto di riferimento per tutti coloro che operano nel settore scolastico, a qualsiasi livello.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Ultimi prodotti visti