€ 11.40€ 12.00
    Risparmi: € 0.60 (5%)
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Disponibilità immediata
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
Invisibile

Invisibile

di Paul Auster


18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Trama del libro

Nel 1967, Adam Walker ha vent'anni e studia a New York; la sua unica aspirazione è diventare poeta. Durante una festa conosce l'enigmatico professore parigino Rudolf Born e la sua seducente fidanzata, Margot, con la quale ben presto instaura una relazione. Rudolf, scoperto il tradimento, caccia la donna senza tuttavia mostrare risentimento nei confronti di Adam che continua a frequentarlo sino a quando, una sera, non assiste alla criminale esplosione della sua aggressività. Consapevole di aver vissuto un'esperienza che lo segnerà per sempre, Adam trascorre l'estate in città con la sorella, ritrovando il legame che li unisce sin dall'infanzia. In autunno Adam dovrà partire per Parigi, la città in cui è tornato a vivere Born. Adam sa bene che difficilmente potrà evitare di incontrarlo e che si dovrà così confrontare con la parte più nera e imperscrutabile della propria anima.

I libri più venduti di Paul Auster

Tutti i libri di Paul Auster

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Invisibile e condividi la tua opinione con altri utenti.


Voto medio del prodotto:  5 (5 di 5 su 1 recensione)

5Invisibile, 28-09-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
La maggioranza della critica estera lo ha definito senz'altro il migliore di Auster, o almeno uno dei suoi migliori. Innanzitutto è un capolavoro dal punto di vista strutturale: ci stiamo appassionando alla prima parte ed ecco che le carte sono sparigliate nella seconda e così nella terza. Ma non è finita: c'è un primo e un secondo epilogo che smentiscono e confermano la storia alla quale come lettori avevamo creduto. Altro virtuosismo ineguagliabile: Auster moltiplica i punti di vista in una successione di narratori, uno diverso dall'altro - tra i quali a un certo punto appare pure l'autore in un suo classico travestimento. E' un sistema complicato? Affatto. Perché la scrittura di Auster tiene da un capo all'altro della storia con una fluidità e una maestria ineguagliabili. Lo conosciamo tra i grandi nell'arte di narrare, ma stavolta lui ci sorprende non replicando il cliché che avremmo potuto attribuirgli - e del quale ci saremmo potuti pure appagare. Basti pensare che stavolta il mondo dell'erotismo fa la sua apparizione in alcune delle sequenze più riuscite di tutto il romanzo. Impareggiabile nel rappresentare i suoi personaggi nelle diverse età drella vita. E insuperabile nella capacità di rendere possibile anche gli scherzi più improbabili del destino. Quanto al gioco di specchi tra verità e finzione, tra vero e falso, tra esattezza ed impostura del ricordo, be' non ci sono parole per riassumere la densità del contenuto. Insomma, Auster è un grande e questo è il suo ultimo capolavoro. Un libro che inquieta ed al tempo stesso riconcilia con il mondo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Ultimi prodotti visti