€ 10.20€ 12.00
    Risparmi: € 1.80 (15%)
Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativi

Disponibile in altre edizioni:

Le guerre del Barbarossa. I comuni contro l'imperatore
€ 22.00 € 18.70
Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Le guerre del Barbarossa. I comuni contro l'imperatore

Le guerre del Barbarossa. I comuni contro l'imperatore

di Paolo Grillo


Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativi
  • Editore: Laterza
  • Collana: Economica Laterza
  • Data di Pubblicazione: novembre 2018
  • EAN: 9788858133699
  • ISBN: 8858133692
  • Pagine: XV-261
  • Formato: brossura

 Questo prodotto appartiene alla promozione  Laterza

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

Una aristocratica cavalleria teutonica contro masse di fanti comunali appiedati. Un ambizioso progetto di governo universale contro l'autogoverno di città libere. Una società fortemente gerarchizzata contro comunità di uomini eguali in grado di autodeterminarsi. È questa la guerra durata oltre vent'anni che vede Federico Barbarossa, imperatore del Sacro Romano Impero, tentare di piegare sul campo di battaglia i comuni italiani. Non solo uno scontro fisico e strategico ma anche ideologico tra due società agli antipodi. L'obiettivo dell'imperatore è di riacquisire il controllo perduto sul Regno d'Italia per poi assoggettare il Mezzogiorno normanno. Ma durante l'assenza del potere imperiale dalla penisola, le città italiane sono cambiate: sono città ricche, militarmente potenti, che pensano a se stesse come collettività di uomini liberi. Quando cala alla testa dell'esercito teutonico, Federico Barbarossa si trova di fronte i comuni italiani. Paolo Grillo ricostruisce la guerra che sconvolse l'Italia intera e durò dal 1154 al 1176, prima di giungere a una pace definitiva nel 1183: dagli scontri campali in Lombardia alle battaglie urbane a Roma, dagli assedi di Alessandria e di Ancona alla spedizione bizantina in Puglia. I protagonisti sono Federico Barbarossa, i papi che gli si opposero, i re normanni, l'imperatore di Costantinopoli e, soprattutto, le popolazioni dei comuni italiani del Nord, del Centro e del Sud che si batterono per difendere la loro autonomia e la loro idea di libertà.

Tutti i libri di Paolo Grillo


Ultimi prodotti visti