€ 11.75€ 12.50
    Risparmi: € 0.75 (6%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi

Disponibile in altre edizioni:

La falsa pista. Le inchieste del commissario Wallander vol.5
€ 12.00 € 10.20
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
La falsa pista. Le inchieste del commissario Wallander vol.5

La falsa pista. Le inchieste del commissario Wallander vol.5

di Henning Mankell


Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
  • Editore: Marsilio
  • Collana: Tascabili Maxi
  • Traduttore: Puleo G.
  • Data di Pubblicazione: giugno 2010
  • EAN: 9788831706681
  • ISBN: 8831706683
  • Pagine: 480

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

Estate 1994. Gli svedesi siedono incollati ai televisori per seguire il campionato del Mondo di Calcio. Ma per Kurt Wallander, il commissario della squadra criminale di Ystad, la festa si trasforma in un incubo. Nella magnifica estate nordica una ragazza si cosparge di benzina e si dà fuoco in un campo di colza in fiore. Poco dopo un ex ministro di grazia e giustizia, con un passato pieno di ombre, viene trovato sulla spiaggia con la spina dorsale spezzata e scotennato. È l'inizio di una serie di omicidi, in un crescendo di violenza sempre più feroce. Ma qual è il legame tra un ministro in pensione, un antiquario affermato e un comune ricettatore? Perché l'assassino scotenna le sue vittime?

Tutti i libri di Henning Mankell

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano La falsa pista. Le inchieste del commissario Wallander vol.5 acquistano anche L' uomo che sorrideva. Le inchieste del commissario Wallander vol.4 di Henning Mankell € 10.62
La falsa pista. Le inchieste del commissario Wallander vol.5
aggiungi
L' uomo che sorrideva. Le inchieste del commissario Wallander vol.4
aggiungi
€ 22.37

Voto medio del prodotto:  4 (4.4 di 5 su 7 recensioni)

4Sport e omicidi, 09-12-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
In una Svezia tutta presa dai campionati del mondo di calcio che si stanno svolgendo sul suo territorio, una serie di terribili omicidi con le vittime private dello scalpo, procura notti insonni al nostro bravo commissario Wallander incaricato delle indagini nelle quali si butta a capofitto, con la speranza di venirne a capo prima della prevista partenza per una vacanza con la donna che ama e che altrimenti rischia di perdere. A complicare il tutto l'episodio, cui lui stesso assiste e che sembra completamente indipendente dagli altri, di una ragazza che si dà fuoco in un campo di colza. Ma c'è un nesso tra le due indagini così diverse? Sta a lui scoprirlo. Come al solito il romanzo segue una trama ben congegnata, accompagnando il lettore lungo la strada delle indagini ed alla scoperta dei vari tasselli che compongono il puzzle dell'intera vicenda, anche questa volta generosa di particolari sulla vita privata del suo protagonista.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5Serie di omicidi, 24-08-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Una serie di omicidi mette a soqquadro la vita in Svezia, mentre tutto il popolo è davanti agli schermi per i campionati del mondo di calcio. Per Wallander non sarà facile trovare un filo conduttore che lega gli omicidi di persone così diverse fra loro. Un libro molto bello dalla trama avvincente come sempre con Mankell.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4Avvincente, 22-08-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Leggere un libro di Mankell è sempre gratificante.
Stavolta c'è caldo, in Svezia, e il mistero fatica a dipanarsi. Attendo con ansia la felice intuizione di Wallander, tra una giovane che si da' fuoco in un campo di colza ed una collezione di scalpi destinata ad una guarigione.
La cosa più irritante, nel leggere questo libro... Doversi interrompere!
Consigliato agli amanti del Commissario.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4La falsa pista, 11-08-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Quinta indagine per Mankell ed è quella con più ritmo e più vicina ai canoni del thriller americano, forse perché il personaggio del serial killer sanguinario è un ingrediente di sicuro appeal in un giallo che si rispetti e che catturi e tenga desta l'attenzione dei lettori.
Non un romanzo breve, come sempre è tradizione di Mankell. Dialoghi, scambi di idee, riflessioni spesso a vuoto del commissario, che mettono in luce le sue debolezze, le sue incertezze, i suoi tentennamenti nel ragionamento e nella pianificazione dell'indagine.
Come in molti thriller è ormai costume, viene svelata piuttosto presto l'identità del colpevole. Non si tratta quindi di analizzare indizi, scoprire trame, studiare i personaggi e i loro comportamenti sospetti per arrivare all'identificazione del colpevole prima del commissario protagonista. L'osservato è e deve essere Kurt Wallander, con i suoi tortuosi percorsi mentali e la sua profonda paura di sbagliare, il suo timore di scoprire quanto perfido e disturbato possa essere l'animo di un essere umano.
A differenza dei precedenti, la quasi totalità della vicenda si svolge nella Scania, tra Ystad, Malm e Helsingborg, in un'inusuale estate torrida, quella del 1994 e dei mondiali statunitensi, in cui la Svezia guadagnò un terzo posto di tutto rispetto. Naturalmente a uno come Kurt Wallander del calcio non importa nulla, ma ci penseranno una serie di omicidi estremamente violenti e ripugnanti a impegnarlo, mettendo come spesso gli accade a repentaglio le sue ferie estive. Solo il prologo, la cui vicenda si incastonerà nella trama principale durante lo svolgimento degli eventi, è ambientato nella Repubblica Dominicana.
I personaggi di contorno ci sono tutti, dalla figlia Linda al padre, dai poliziotti Martinsson e Svedberg al burbero agente della scientifica Nyberg, che ormai ci sono quasi diventati familiari. Può inoltre essere utile aver letto i quattro romanzi precedenti per capire i riferimenti che Mankell fa agli sviluppi della vita privata di Wallander e ad indagini già condotte. Un rilassante passatempo, ovviamente non un capolavoro della letteratura ma un libro decoroso, una piacevole parentesi tra letture di altro peso ed altro genere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5Al fuoco, 29-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Nuovo episodio che ha come protagonista il commissario Wallander. Una ragazza si cosparge di fuoco in un campo di campagna e subito dopo muore un personaggio pubblico. Per Wallander inizia un periodo molto difficile per riuscire a capire cosa accomuna i due delitti. Anche questo libro conferma la grande capacità di Mankell nel tener desta l'attenzione del lettore
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su La falsa pista. Le inchieste del commissario Wallander vol.5 (7)


Ultimi prodotti visti