€ 6.99
EPUB protetto da Adobe DRM
Download immediato
Quantità:
La notte di Roma. E-book

La notte di Roma. E-book

di Pomilio Emma


Download immediato
  • Editore: Mondadori
  • Data di Pubblicazione: ottobre 2010
  • Pagine: 420
  • Dimensione: 1.58 MB
  • Formato: EPUB
  • Protezione: Adobe DRM (richiede software gratuito Adobe Digital Edition)
  • Dettagli Protezione:
  • Versione Stampata: La notte di Roma
  • EAN: 9788852016073
Lucio Cornelio è un giovane appartenente a una grande famiglia patrizia, che ha sempre cercato di tenersi lontano dagli intrighi di corte nascondendo le sue capacità dietro la maschera di uomo frivolo dedito alle belle attrici e alle corse con i carri, in cui è imbattibile. Adesso però rischia di essere coinvolto nella congiura ordita contro Augusto da Giulia, nipote dell'imperatore, e dai suoi dissoluti amici. Lucio non c'entra, se non per essere stato uno dei numerosi amanti di Giulia, ma è probabile che tutto rientri in un disegno per impadronirsi del suo patrimonio.
Sperando che a Roma si calmino le acque, Lucio decide di raggiungere le legioni in Germania per incontrare il suo amico Arminio, principe del popolo dei Cherusci, che è stato educato a Roma e ha combattuto a fianco dei Romani contro altre tribù barbare guadagnandosi la fiducia di Augusto e il titolo di cavaliere. Ma è il fuggire da un intrigo per precipitare in un disastro anche peggiore. I rapporti tra i Cherusci e i Romani, infatti, sono amichevoli soltanto in apparenza. Arminio, in realtà, ha organizzato un'alleanza di tribù per scrollarsi di dosso il giogo di Roma e, forte dei buoni auspici avuti dalla giovane maga Hilda, trama un attacco a sorpresa contro le legioni comandate da Quintilio Varo.
È solo l'inizio di un'avventura scatenata e appassionante in cui non solo si scontrano culture, popoli, eserciti, ma anche si lacerano coscienze e appartenenze. Tra un passato imperscrutabile che ritorna e un futuro che si delinea sinistro, Hilda e Lucio sono continuamente chiamati a scegliere tra il loro amore e la lealtà verso i rispettivi, e spesso ingrati, popoli.
Emma Pomilio descrive in maniera vivida e indelebile quei mondi di confine in cui Romani e Germani si mescolano e si confrontano, in un viluppo inestricabile di commerci, di traffici, di tradimenti, come pure di conoscenza reciproca, di amori, di incomprensioni e suggestioni. Un groviglio di equivoci e di vitalità che, oggi più che mai, ha veramente molto da insegnarci.


Ultimi prodotti visti