€ 10.20€ 12.00
    Risparmi: € 1.80 (15%)
Disponibilità immediata
Ordina entro 14 ore e 19 minuti e scegli spedizione espressa per riceverlo martedì 22 maggio Scopri come
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
La dittatura del calcolo

La dittatura del calcolo

di Paolo Zellini


Disponibilità immediata

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

Perché la scienza non ha potuto prescindere dagli algoritmi, e da quanto tempo il calcolo è entrato prepotentemente in ogni settore della nostra vita? Che cosa può e che cosa non può essere automatizzato? La matematica possiede sempre e comunque le qualità che le sono generalmente attribuite, come l'utilità, l'armonia o l'efficacia in ogni sua applicazione? Questo libro offre una risposta penetrante e articolata a domande che appaiono oggi ineludibili. Zellini le affronta con un rigore e con una misura che fanno emergere con evidenza tutto l'interesse scientifico del pensiero algoritmico, come pure il carattere virtualmente apocalittico di ciò che appare ormai un dominio incontrastato del calcolo digitale. Se non si vogliono ignorare i princìpi di libertà e di responsabilità, non si può rimanere estranei o indifferenti alla diffusione di una scienza che si ispira a un criterio di effettività e di efficienza meccanica, ultimo fondamento e pietra angolare del calcolo, ma anche causa di inevitabili pregiudizi e travisamenti.
Paolo Zellini in "Calcolare l’infinito" si pone delle domande a metà tra la matematica e la filosofia dell’esistenza offrendo una particolarissima metodologia del calcolo di questa strana cosa che è l’infinito. Osservando questo fenomeno con lo sguardo fanciullesco, il grande matematico si chiede che cosa sia questa cosa impalpabile e priva di essenza. La domanda che scorre in tutto il libro è: “Siamo sempre in grado di calcolare l’infinito?” oppure il risultato è variabile? Dieci capitoli offrono le risposte a questi quesiti e lo fanno intersecandosi con il vivere quotidiano, con l’impalpabilità stessa della vita e dei suoi ritorni e delle sua andate perché è come se tutto scorresse in un circolo assolutamente infinito. Da sempre l’uomo si è trovato a confrontarsi con questo concetto e ha cercato di risolverlo in vario modo. Tra questi il più recente è la ricerca dell’algoritmo e di tutta la matematica applicata. Ancora una volta nel libro di Zellini troviamo infatti come la scienza si intersechi magicamente con la filosofia creando un connubio quasi indissolubile. Senza la filosofia l’uomo non si porrebbe tutte queste domande e senza la scienza non troverebbe le risposte. "Calcolare l’infinito" è una panoramica sulla matematica e sulla vita di ognuno di noi, intrecciata indissolubilmente con logiche a noi superiori, ma in un certo senso spiegabili e affrontabili proprio con la ricerca stessa dell’infinito.

Tutti i libri di Paolo Zellini


Ultimi prodotti visti