€ 24.00
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
La biblioteca inglese. Lezioni sulla letteratura

La biblioteca inglese. Lezioni sulla letteratura

di Jorge L. Borges


Fuori catalogo - Non ordinabile
  • Editore: Einaudi
  • Collana: Saggi
  • A cura di: M. Arias, M. Hadis
  • Traduttori: Felici G., Buonafalce I.
  • Data di Pubblicazione: maggio 2006
  • EAN: 9788806182274
  • ISBN: 8806182277
  • Pagine: XXX-332

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

Nel 1966, a Buenos Aires, Jorge Luis Borges dedicò un ciclo di venticinque lezioni alla letteratura inglese; queste furono registrate e trascritte. I temi affrontati sono i prediletti dall'autore, in un itinerario personale che parte dalle origini (l'"oro antico" come lo chiama Borges): la letteratura anglossasone, il Beowulf, i vichinghi, le radici della poesia, per attraversare poi le opere, e la vita di Samuel Johnson, Blake, Coleridge, Carlyle, William Morris, Dante Gabriele Rossetti, Dickens, Stevenson e Wilde.

I libri più venduti di Jorge L. Borges

Tutti i libri di Jorge L. Borges

Voto medio del prodotto:  4.5 (4.5 di 5 su 2 recensioni)

4La biblioteca inglese, 03-08-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
“Se un libro per voi è noioso, lasciatelo, anche se si tratta del Paradiso perduto o del Chisciotte – che per me non sono noiosi. Ma se per voi un libro è noioso, non leggetelo; significa che quel libro non è stato scritto per voi. La letteratura dev'essere una forma di felicità". Queste parole sono contenute nell’epilogo alle 25 lezioni che Jorge Luis Borges dedica, nel 1966, alla letteratura inglese, registrate e trascritte dagli studenti che vi parteciparono e fatte poi circolare come appunti in vista dell’esame. “La biblioteca inglese” è quindi senza dubbio un saggio che abbraccia la letteratura inglese dall’alto medioevo fino a Dickens e Stevenson, che ne analizza l’evoluzione attraverso i secoli, con piglio erudito ma mai noioso; ma è anche e soprattutto un vero e proprio atto di profondo amore per la lettura, appassionata e partecipe. Borges parla ai suoi allievi e dà sfoggio della sua profonda e vastissima erudizione, ma anche di una passione smisurata e senza tempo per la lingua e la letteratura. E così, un discorso forse condannato a perdersi nelle spirali del tempo, si trasforma in parola scritta e, a distanza di quarant’anni, riesce a mantenere e a trasmettere ancora inviolata la sua profondità e magia.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5La letteratura raccontata da chi l'ha vissuta, 19-07-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Il libro raccoglie un semestre di lezioni universitarie sulla letteratura inglese. Un Borges, ormai vecchio e cieco, si presta alla narrazione e al coinvolgimento della storia del mondo, anche con citazioni preziose che meglio fanno capire dove abbiamo iniziato e dove stiamo andando.
Ritieni utile questa recensione? SI NO