€ 13.50
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 

Disponibile in altre edizioni:

L' amante
L' amante(2015)
€ 14.00 € 12.60
Disponibilità immediata
L' amante
L' amante(1995)
€ 9.80 € 9.21
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
L' amante

L' amante

di Abraham Yehoshua


Prodotto momentaneamente non disponibile
  • Editore: Einaudi
  • Collana: Super ET
  • Traduttore: Baehr A.
  • Data di Pubblicazione: febbraio 2005
  • EAN: 9788806173616
  • ISBN: 8806173618
  • Pagine: 436
  • Formato: brossura

Trama del libro

Sullo sfondo di una Haifa scossa dalla guerra del 1973, si dipana lo scenario de L'amante, il più sinceramente israeliano dei romanzi di Yehoshua. L'autore si affida alle voci dei suoi personaggi, ai loro sogni, ai ricordi, ai desideri, alle aspettative: sono le parole di Adam, agiato proprietario di una grande officina meccanica; le riflessioni della figlia Dafi, quindicenne insonne e ribelle; i sogni della moglie Asya, intellettuale precocemente ingrigita; gli stupori di Na'im, giovane operaio arabo; i vaneggiamenti della novantenne Vaduccia; e infine il resoconto stupefatto di Gabriel, l'amante scomparso. Mondi lontani, a dispetto dell'amore; voci tanto vicine quanto diverse siglano l'impossibilità di conoscere veramente chi ci vive accanto.

Tutti i libri di Abraham Yehoshua

Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 11 recensioni)

5.0Un romanzo originale e affascinante, 05-02-2017
di - leggi tutte le sue recensioni
Uno dei romanzi più interessanti e originali che vi capiterà di leggere: non tanto nella trama, quanto nella struttura, composta da dialoghi che ciascuno dei personaggi intavola con l'io narrante, incuriosendo il lettore e rendendo la storia molto coinvolgente. Lo stile di scrittura è scorrevole e diretto, immediato, seppure carico della drammaticità che è propria di un grande romanzo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Per l'amore perduto, 29-01-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
In questo romanzo i protagonisti attraversano una profonda crisi, forse irreversibile, ma Adam, il marito, non sembra rassegnarsi all'infelicità della moglie, tanto che decide di cercare un giovane soldato del quale la moglie si era innamorata. Molte azioni di Adam sembrano incomprensibili e irrazionali, anche a causa della freddezza della moglie, ma in realtà sono dettate da un profondo amore e forse anche da un remoto senso di colpa.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0L'amante, 03-09-2011, ritenuta utile da 1 utente su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Non credo sia il miglior Yehoshua, tuttavia la scrittura è brillante e profonda. Purtroppo ho un pò faticato a finirlo in quanto vi è una certa ripetitività e lentezza espositiva. Ricostruzione a più voci della vita di una famiglia ebraica, ha un incedere compiaciuto che dopo un centinaio di pagine comincia a stancare
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0L'amante, 19-05-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
L'autore israeliano è dotato di una prosa deliziosa. Regala ai lettori un romanzo corale in cui offre tanti punti di vista sulla stessa vicenda, rendendo così il lettore totalmente partecipe. Regala un romanzo delicato, affascinante, denso e intrigante. Tante vite si intrecciano e Yehoshua riesce a mantenere indipendente il punto di vista di ogni protagonista.
La storia di base è quella che riguarda la ricerca di un amante perduto, del misterioso Gabriel. Si alternano le parole di Adam, agiato proprietario di una grande officina meccanica; le riflessioni della figlia Dafi, quindicenne insonne e ribelle; i sogni della moglie Asya, intellettuale precocemente ingrigita; gli stupori di Na' im, giovane operaio arabo; i vaneggiamenti della novantenne Vaduccia; e infine il resoconto stupefatto di Gabriel, l'amante scomparso. Adam e Asya sono una coppia ormai distante (anche a causa della prematura scomparsa di un figlio) e Adam è felice di regalare ad Asya un po' di serenità e leggerezza portandole in casa un amante a cui dedicarsi. Detto così sembra anche un po' "indelicato", invece l'unico elemento che domina questo libro è proprio la delicatezza.
Mi rammarico di non aver probabilmente saputo apprezzare certe sfumature sociali, ma la storia e lo stile di Yehoshu nel complesso mi sono davvero piaciute.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0L'amante, 29-03-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Autore per certi versi (a dire la verità, molti) sorprendente. Primo incontro con Abraham Yehoshua decisamente positivo. Questo è il classico libro che se avesse avuto un'introduzione le avrei dedicato volentieri il mio tempo. Questo perché è talmente denso di sfumature e di livelli di comprensione che sperare di capirli dalla sola lettura (soprattutto senza una buona conoscenza della questione israeliano-palestinese) è pura utopia.
Yehoshua ha una prosa che mi ha incantata. Regala ai lettori un romanzo corale in cui offre tanti punti di vista sulla stessa vicenda, rendendo così il lettore totalmente partecipe. Regala un romanzo delicato, affascinante, denso e intrigante. Tante vite si intrecciano e Yehoshua riesce a mantenere indipendente il punto di vista di ogni protagonista.
La storia di base è quella che riguarda la ricerca di un amante perduto, del misterioso Gabriel. Si alternano le parole di Adam, agiato proprietario di una grande officina meccanica; le riflessioni della figlia Dafi, quindicenne insonne e ribelle; i sogni della moglie Asya, intellettuale precocemente ingrigita; gli stupori di Na' im, giovane operaio arabo; i vaneggiamenti della novantenne Vaduccia; e infine il resoconto stupefatto di Gabriel, l'amante scomparso. Adam e Asya sono una coppia ormai distante (anche a causa della prematura scomparsa di un figlio) e Adam è felice di regalare ad Asya un po' di serenità e leggerezza portandole in casa un amante a cui dedicarsi. Detto così sembra anche un po' "indelicato", invece l'unico elemento che domina questo libro è proprio la delicatezza.
Mi rammarico di non aver probabilmente saputo apprezzare certe sfumature sociali, ma la storia e lo stile di Yehoshu nel complesso mi sono davvero piaciute.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su L' amante (11)


Prodotti correlati