€ 14.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Il mondo nuovo. Ediz. limitata

Il mondo nuovo. Ediz. limitata

di Aldous Huxley

4.5

Prodotto momentaneamente non disponibile
  • Editore: Mondadori
  • Collana: Medusa
  • Traduttore: Gigli L.
  • Data di Pubblicazione: novembre 2007
  • EAN: 9788804576365
  • ISBN: 8804576367
  • Pagine: 266
  • Formato: brossura
Aldous Huxley (1894-1963) prefigura, in questo romanzo, una società pianificata in nome del razionalismo produttivistico, votata all'assoluta perfezione. In occasione del suo centenario la Mondadori ripropone in tiratura limitata una scelta di opere che hanno segnato la storia della collana "Medusa", riprendendone l'originale veste grafica ed editoriale.

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Aldous Huxley:


Voto medio del prodotto:  4.5 (4.3 di 5 su 7 recensioni)

3.0Bello e pazzesco, 17-05-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Propone un sacco di spunti di riflessione riguardo anche il mondo di oggi; ho trovato geniale la catena di montaggio con cui vengono prodotti gli esseri umani. Piccola pecca: a volte non specifica bene alcuni particolari della storia, ma questo non toglie che è davvero bello.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Il mondo nuovo, 14-03-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Sarà davvero così il nostro nuovo mondo? Il nostro futuro? Huxley cerca di portare alla luce ciò che l'eccessiva tecnologia e il potere nelle mani di pochi potrebbe portare: una società asettica e senza sentimenti, in cui si è cresciuti fin dalla culla a suon di dogmi e regole. Riusciremo a fermare questo regresso?
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Distopia, 24-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Tratta temi quasi di attualità: il controllo sulla società con l'eliminazione dell'espressione dell'io in vista del raggungimento di un benessere comuno che porta persino allo stesso snaturamento dell'uomo. Insieme a 1984 il romanzo distopico per eccellenza.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Noi visti dal passato, 10-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Con 'Fahrenheit 451' e '1984' costituisce una trilogia sul controllo che pochi hanno su molti, sul potere dei media e l'illusione della politica, su quello che stiamo vivendo ma che era stato descritto decenni orsono da lui e da altri scrittori lungimiranti e visionari del suo tempo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Distropia... o realtà?, 08-10-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Un mondo forse meno angoscioso e terribile di quello di Orwell, anzi per molti aspetti quasi invitante. Vale la pena sacrificare Shakerpeare al piacere?
Nel "mondo nuovo" di Huxley viene scelto il piacere più superficiale: il sesso e non l'amore, l'apparenza e non l'essere. Già qui avvertiamo la presenza, evocata e messa a paragone, dell'opera shakespeareiana che simboleggia il massimo della profondità, contro una società che preferisce una beata ignoranza.
Se finiamo di leggere "1984" con un sospiro di sollievo("per fortuna non è così"), "il mondo nuovo" ci lascia l'amaro in bocca("è davvero così diverso questo mondo dal nostro?")
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0i rischi dell'eugenetica, 04-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
un libro di fanta politica scritto al limite del paradosso, utile per comprendere e scongiurare i limiti dell'eugenetica che divide ed incasella gli esseri umani in cittadini di classe alfa, beta, gamma
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Il mondo nuovo, 01-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Un altro profondo libro di Fanta Politica che figura tra le mie letture! Probabilmente più improntato sulla visione sociale di una comunità utopistica, il libro racconta l'integrazione di un selvaggio in una visione iper moderna. Un ritratto della nostra società contemporanea. Spaventosamente cinica,immorale,violenta e fondamentalmente inutile! Non lasceremo un così grande lascito ed è questo il punto focale del Mondo nuovo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO