Così parlò Zarathustra

Così parlò Zarathustra

4.5

di Friedrich Nietzsche


  • Prezzo: € 6.00
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

Opera filosofica e poetica scritta tra il 1883 e il 1885, mira a contrapporsi ai testi sacri della vita religiosa occidentale. È il testo in cui Nietzsche espone gli importanti concetti di "Superuomo" e di "Eterno ritorno". Dopo dieci anni di preparazione in solitudine, Zarathustra sente il desiderio di donare la sua sapienza agli uomini che non lo ascoltano, anzi deridono i suoi discorsi ispirati alla Bibbia, alla prosa di Lutero, ai moralisti francesi e alla poesia di Goethe.

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Friedrich Nietzsche:


Dettagli del libro


Voto medio del prodotto:  4.0 (4.3 di 5 su 4 recensioni)

5.0Così parlò Zarathustra, 06-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Meraviglioso. La speranza della liberazione dell'uomo dalla cecità, dalle catene del presente e delle convenzioni per andare oltre, diventare l' "oltre-uomo".
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Così parlò... Nietzsche, 08-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Pilastro della filosofia occidentale.
Libro di difficile comprensione: ricco di metafore, simbolismo, e riflessione di una profondità tale che potrà essere compreso solo da pochi.
Non può mancare nella libreria di un filosofo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Un libro per tutti e per nessuno , 24-09-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Così parlò Zarathustra" un'opera di filosofia e di poesia, dove si racconta dell'antico poeta persiano Zarathustra che, ritornato fra gli uomini in un mondo moralmente allo sfascio, si sforza con ogni fibra di comunicare e diffondere la propria rivoluzionaria sapienza, fondata sulla serena, virile accettazione di ogni aspetto dell'esistenza, ed aliena dai diversi conformismi e dalle sovrastrutture imposte dalla morale dominante.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0un classico che non smette mai di stupire, 25-08-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
un classico che per la sua cocente critica alla visione del mondo cristiana e spesso anche al buon senso, non smette mai di mettere in moto il pensiero, ogni pagina è la distruzione di un luogo comune che innesca una catena di riflessioni. Da prendere certamente con le pinze, questo libro non cessa, a distanza di un secolo, di essere uno stimolo a riflettere - per credenti e non - sul senso e sulla sua mancanza, nella società contemporanea.
Ritieni utile questa recensione? SI NO