Il contrario di uno

Il contrario di uno

4.0

di Erri De Luca


  • Prezzo: € 11.50
  • Nostro prezzo: € 9.77
  • Risparmi: € 1.73 (15%)
Disponibilità immediata solo 1pz.
Ordina entro 36 ore e 43 minuti e scegli spedizione espressa per riceverlo martedì 06 dicembre   Scopri come

 Questo prodotto appartiene alla promozione  Feltrinelli

Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

Il volume raccoglie 19 racconti e un poemetto in versi. Cinque sono apparsi nella piccola raccolta "I colpi dei sensi" (Fahrenheit 451, Roma 1993). In questa sequenza di racconti esiste un motivo conduttore: l'insistenza degli affetti e della memoria, l'ossessione di una felicità che trova condivisioni e coerenze e che prova di volta in volta a chiamarsi amore, comunismo, giustizia. Infatti, "Due non è il doppio ma il contrario di uno, della sua solitudine. Due è alleanza, filo doppio che non è spezzato".

Note sull'autore

Erri De Luca è nato a Napoli il 20 maggio 1950. Il critico letterario Giorgio De Rienzo lo ha definito lo scrittore del decennio. Ha trascorso gli anni della giovinezza in modo avventuroso. Nel ‘68 è a Roma, dove farà parte del Gaos, il gruppo di agitazione di operai e studenti dal quale poi nascerà Lotta Continua. Svolge molti lavori sia in Italia sia all'estero, come operaio, muratore, magazziniere e camionista, prendendo parte, in qualità di autista di convogli umanitari, al conflitto che ci fu nei paesi dell'ex-Jugoslavia. Studia da autodidatta numerose lingue, tra cui lo yiddish e l'ebraico antico. Le competenze linguistiche acquisite gli permettono di fare il traduttore. L'esordio letterario avviene nel 1989, con il romanzo intitolato "Non ora, non qui", in cui racconta la sua infanzia a Napoli, città che ricorre spesso nelle sue opere. Collabora con numerosi giornali, tra cui la Repubblica e Il Corriere della Sera. I numerosi romanzi di successo che scrive a partire dal 1989, oltre ad alcune pregevoli poesie, fanno di Erri De Luca una delle voci più piacevoli nel panorama italiano della letteratura contemporanea.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Il contrario di uno acquistano anche La vita segreta degli alberi di Peter Wohlleben € 15.81
Il contrario di uno
aggiungi
La vita segreta degli alberi
aggiungi
€ 25.58

I libri più venduti di Erri De Luca:


Dettagli del libro


Voto medio del prodotto:  4.0 (3.9 di 5 su 10 recensioni)

4.0Non si smentisce , 24-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Alcuni racconti tra quelli che costituiscono questa raccolta sono tra i più interessanti che io abbia mai letto. Di De Luca apprezzo particolarmente la scrittura limpida e poetica, certe espressioni singolari ma efficaci, la persona che fuoriesce da ciò che scrive, le descrizioni della collina o delle estati passate a Ischia, tanto più vivide di quelle di cui io ho memoria.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Magistrale, 07-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Sono racconti brevi quelli di De Luca, perchè come dice lo stesso, non bisogna mai prendere troppa attenzione ai lettori. Frammenti densi, che dicono molte più cose di un romanzo interminabile. Una sorta di esplosione dei sensi, dove succede un minimo nei fatti, ma moltissimo nelle teste e nel cuore di chi lo sfoglia. Nessuno riesce a scrivere con una tale maestria. Ed è per il suo modo inconfondibile di raggiungere gli abissi dell'animo, che ne esco tutte le volte emozionato.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Molto bello , 09-02-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
una raccolta di racconti sul riconoscersi in un incontro. In ogni storia De Luca va a cercare l'esatto momento in cui l'incontro è diventato patto, perfetta adesione, l'affidarsi l'uno all'altro, il momento in cui "due" vuole dire legati assieme, reciprocamente indispensabili a quell'istante. Un libro sulla condivisione che, partendo dalla banale spartizione di un pezzo di formaggio, da una mano tesa piuttosto che da un affronto, ci trascina all'indietro fino a coglierne il significato più profondo e di sostanza. Tutti abbiamo le stesse occasioni, nella vita, per stare in "cordata" con l'altro, ma a leggere queste pagine si ha l'impressione di non averlo mai capito fino in fondo, oppure di non sentirsi "naif" ad averlo provato così profondamente.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Sociale solitario, 03-02-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Bello il tema, riflessione sul fatto che due non sia il doppio, ma il contrario di uno: raccolta di racconti che narrano la solitudine che si confronta con l'altro. Il giudizio non molto alto è condizionato dalla personale allergia verso i racconti. Lo stile di scrittura è vario, e molto particolare. Di sicuro vi piacerà se amate le narrazioni brevi, magari scritte con uno stile inconsueto, a suo modo anche da interpretare
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Il contrario di uno, 27-01-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Scritto con la tipica maestria di Erri De Luca: racconti carichi di fascino e scritti con parole delicate, quasi come se fossero poesia.
Una raccolta di brevi, brevissimi racconti pescati nel passato dell'autore, che fanno riflettere sul concetto di essere "due"...
Una scrittura interessante, ma scorrevole e piacevole, per niente pesante!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Il contrario di uno, 25-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Come tutti i suoi libri, brevissimo ma quanti pensieri ci sono nascosti! Due non è un raddoppiamento di sé, ma è lo sforzo di appaiare due differenze, di lavorare su una allenza.
E' quel 'contrario di' che mi piace tanto, perché è coscienza e asciutta presa d'atto della diversità di cui è portatore ognuno; ed è speranza che la differenza sia vincibile, che sia humus per quella costruzione difficile, fatta di mani e di occhi, che ha per malta l'amore.
E' un libro disomogeneo, questo di De Luca e, tuttavia, zeppo di scaglie di luce bastevoli per altri dieci libri, come è suo solito.
Disomogeneità che è, forse, il prodotto di questo uno che governa le nostre vite, e che ci comprime in una dolorosa realtà binaria.
Alla fine, ci si può trovare solo attraverso il confine della pelle, in una mano che ne racchiude un'altra (come in 'La congiunzione e' ') , per poi perdersi.
Siamo nati separati; siamo l'ostinato contrario di qualcun altro.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Per ricordare che non si è soli!, 22-02-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Il titolo è una provocazione, un invito, una speranza... Il testo un'occasione per riflettere su come guardiamo il mondo, le persone intorno a noi, più vicine o più lontane, un'idea di come poter essere presenti e presenza nel tempo di oggi. Una lettura per l'anima.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Il contrario di uno, 12-12-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Raccolta di brevi racconti uniti dal filo conduttore dell'essere due' (ovvero il contrario di uno' del titolo) nei più svariati contesti: dagli scontri di piazza alla vita in famiglia dell'adolescenza, dai mestieri giovanili alle scalate in montagna dell'età matura
Più che di racconti veri e propri si tratta di flash, ricordi selezionati in ordine sparso dal passato del narratore e rivissuti nelle loro sequenze ed emozioni attraverso il filtro del tempo, della memoria che ingentilisce i contorni più aspri delle cose recuperandone i particolari più vividi e struggenti, quelli che lasciano dentro un segno indelebile.
Il risultato è un piccolo libro simile ad un mosaico variegato, le cui tessere sono vere pietre preziose.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Il contrario di uno, 31-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
grazie a coloro che mi hanno fatto conoscere De Luca. Mi piace moltissimo come scrive. Le sue parole sono toccanti. Forse ho necessità di altri tempi personali per alcune delle sue pagine. Ma non lascia indifferenti.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Racconto autobiografico, 02-08-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Serie di episodi della vita dello scrittore fissati nella sua memoria.
Ho letto questo dopo "il peso della farfalla". Ma per questo libro si può elogiare il come è scritto e come sono descritti gli episodi. Per il resto…
Ritieni utile questa recensione? SI NO