€ 9.40€ 10.00
    Risparmi: € 0.60 (6%)
Spedizione a 1 euro sopra i € 25
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Vedrò Singapore?

Vedrò Singapore?

di Piero Chiara


  • Editore: Mondadori
  • Collana: Oscar scrittori moderni
  • A cura di: M. Novelli
  • Data di Pubblicazione: marzo 2013
  • EAN: 9788804627951
  • ISBN: 8804627956
  • Pagine: XLIII-198
  • Formato: brossura
Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Trama del libro

"Vedrò Singapore?" apre e insieme chiude la carriera di romanziere di Piero Chiara: primo progetto narrativo di ampio respiro abbozzato fin dagli anni Cinquanta, fu infatti anche l'ultimo romanzo pubblicato, nel 1981. La domanda del titolo è quella che si pone il protagonista al momento di imbarcarsi per l'Estremo Oriente, al termine di una tormentata e picaresca vicenda che copre per intero il "memorabile" anno iniziato il 23 novembre 1932. Personaggio principale e narratore è un impiegato di basso livello, trasferito da una sede all'altra per le pressioni di un Alto Commissario Speciale, che lo perseguita a causa della sua passione per il gioco e per le donne. Lo sfondo del racconto sono cittadine friulane e istriane come Aidussina e soprattutto Cividale, paradigma della provincia italiana, i cui bizzarri abitanti assistono come il coro di una tragedia antica ai molteplici e grotteschi colpi di scena, alle peripezie romantiche e agli episodi comici che costellano la parabola del "travet". Introduzione di Mauro Novelli.

Tutti i libri di Piero Chiara

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano Vedrò Singapore? acquistano anche La separazione del maschio di Francesco Piccolo € 16.45
Vedrò Singapore?
aggiungi
La separazione del maschio
aggiungi
€ 25.85

Voto medio del prodotto:  3 (3 di 5 su 2 recensioni)

3L'ultimo romanzo di Piero Chiara, 12-10-2014
di - leggi tutte le sue recensioni
Il romanzo racconta l'Odissea di un impiegato della macchina della giustizia italiana che viene (a suo giudizio) perseguitato da un'autorità che lo costringe a subire frequenti trasferimenti di sedi di lavoro, mentre lui vorrebbe solo trascorre quietamente la sua vita professionale. In ogni luogo ove si reca, il protagonista deve affrontare paradossali situazioni sia professionali che sociali, che lo convincono che... siamo veramente tutti uguali! Un romanzo divertente e disincantato nel quale Piero Chiara abbandona lo sfondo del Lago Maggiore per ambientare le sue avventure nell'estremo nord della nostra penisola. Ultimo romanzo dell'autore, fedele alle sue tematiche di sempre. Testo da riscoprire!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3Destino incerto di un uomo provinciale, 01-10-2010, ritenuta utile da 1 utente su 3
di - leggi tutte le sue recensioni
Libro complesso più di quanto appaia è “Vedrò Singapore?” di Piero Chiara. Certo, un protagonista che salpa per sparire, in fuga dall’ufficio, dalle carte, dal possibile soggiorno in carcere è tema che richiama altre opere, altri viaggi. Eppure, con uno stile che tende all’ironico, ma che cela l’amaro, Chiara narra la notte d’animo che appartiene agli uomini, al loro luogo di nascita, al loro contesto di vita. Perché prima della partenza, prima del cargo battente il mare, c’è la provincia, amata e odiata dallo scrittore: un coacerbo di vizi e ipocrisie, di insanie minime e depressioni in puro accenno, che Chiara racconta come hanno raccontato in pochi nella letteratura italiana del Novecento. Il suo si conferma, dunque, un sorriso non immemore del malinconico, del triste, del vero tragico. Merita attenzione, quest’opera, almeno quanta merita attenzione la vita spesa di chi ci vive accanto: così da scorgere un frammento, almeno uno, di verità. Lo consiglio con calore.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Gli altri utenti hanno acquistato anche...

Ultimi prodotti visti