€ 19.00€ 20.00
    Risparmi: € 1.00 (5%)
Normalmente disponibile in 4/5 giorni lavorativi
Spedizione GRATUITAsopra € 25

Disponibile in altre edizioni:

L' ultimo uomo nella torre
€ 12.82 € 13.50
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
L' ultimo uomo nella torre

L' ultimo uomo nella torre

di Aravind Adiga


  • Editore: Einaudi
  • Collana: Supercoralli
  • Traduttore: Gobetti N.
  • Data di Pubblicazione: febbraio 2012
  • EAN: 9788806205164
  • ISBN: 8806205161
  • Pagine: 441
  • Formato: rilegato
18AppCarta docenteQuesto articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Trama del libro

Aravind Adiga, giornalista e scrittore indiano, ne L'ultimo uomo della torre, racconta una storia avvincente di denaro e potere, ambientata nella Mumbai del boom economico, la metropoli indiana che conta quattordici milioni di abitanti e dove avviene il 70% delle transazioni di capitali dell'economia indiana. Il racconto si sviluppa sullo sfondo di un palazzo, il Vishram Society, il cui destino è nelle mani della determinazione di due uomini, tra loro contrapposti. Dharmen Shah è un imprenditore senza scrupoli che opera nel settore edile. Il suo progetto più ambizioso riguarda la costruzione di un palazzo che, nei suoi piani, è destinato a diventare uno dei luoghi più esclusivi della città. Shangai, questo il nome che viene dato all'edificio che deve essere costruito, sarà un complesso residenziale extralussuoso. Purtroppo però per lasciare spazio al progetto è necessario abbattere il Vishram Society, dove vivono numerose persone. Uno a uno, tutti gli inquilini del Vishram Society vengono convinti ad abbandonare l'edificio grazie alla capacità dell'imprenditore, che mescola con esperienza bustarelle e intimidazioni. L'unico che non si fa convincere è Masterji, un insegnante in pensione rimasto vedovo e che ha di recente perso una figlia in seguito ad un tragico incidente. L'uomo a causa della sua ostinazione si ritroverà solo, abbandonato dai vicini e dal suo unico figlio. La battaglia per non perdere quella che ha da sempre chiamato casa, permetterà all'uomo di vedere il mondo da un'altra prospettiva, quella dei più deboli. Riscopre la forza e la dignità degli ultimi, e quel senso di solidarietà che permette la sopravvivenza a coloro che vengono schiacciati da quei meccanismi economici che non lasciano spazio ai sentimenti umani. Ma forse la vera protagonista de L'ultimo uomo della torre è Mumbai, con la sua doppia identità che Aravind Adiga ci racconta nel dettaglio, in un romanzo appassionante, commovente e viscerale.

I libri più venduti di Aravind Adiga

Tutti i libri di Aravind Adiga


Ultimi prodotti visti