€ 9.40€ 10.00
    Risparmi: € 0.60 (6%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
L' ultimo giorno felice

L' ultimo giorno felice

di Tullio Avoledo


Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi

Trama del libro

Francesco, architetto cinquantenne di successo, una domenica, insieme a moglie, figli e altre famiglie modello, si imbarca per una gita alle isole della laguna veneta. Ma non riesce a godersi la bella giornata. Il cellulare squilla in continuazione, e a ogni chiamata i fili della sua vita sembrano aggrovigliarsi nella sua testa in modo inestricabile. C'è quella ragazza, che sceglie sempre il momento sbagliato. E poi il Polacco, che polacco forse non è. E poi ci sono i ricordi, più vivi della gente che lo circonda. Quelli teneri dell'infanzia, quando giocava lungo l'argine del fiume e quelli molto più prossimi, che si affacciano come incubi. I terreni venduti, il dolore e la rabbia di suo padre sul letto di morte. D'altronde ne aveva bisogno. Di proprietà ne è rimasta una sola, quella dove abita zio Tarciso. Quel vecchio pazzo. Il lento snodarsi di un pranzo slow food, ricordi che montano fino a irrompere nella realtà con la cruda durezza del crimine. Un romanzo di atmosfere e rimpianto, in cui l'ironia lucida e disperata della prosa di Avoledo racconta il progressivo deterioramento dei nostri fiumi e delle nostre vite.

Tutti i libri di Tullio Avoledo

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano L' ultimo giorno felice acquistano anche Donne sulla scena pubblica. Società e politica in Veneto tra Sette e Ottocento di N. M. Filippini (a cura di) € 25.00
L' ultimo giorno felice
aggiungi
Donne sulla scena pubblica. Società e politica in Veneto tra Sette e Ottocento
aggiungi
€ 34.40

Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 2 recensioni)

4.0Non è un libro facile, 02-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Se avessi dovuto dar ragione ad una amica non avrei mai letto niente di Avoledo. Invece anche questo secondo romanzo che leggo riscuote il mio giudizio favorevole. E' bravura dell'autore farti sentire ad ogni capitolo il malessere profondo del protagonista, che vede la sua vita sprofondare senza riuscire a fare niente per fermarla. Il tutto avviene in una giornata "L'ultimo giorno felice", durante una scampagnata nella laguna veneta.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Ma quale felicità? , 14-01-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Ma è veramente felicità quella di Francesco, architetto di successo, bella famiglia, belle compagnie, bella auto, bella amante, o è piuttosto un dovere costantemente dimostrare agli altri una felicità dovuta alle "cose" che in realtà non esiste? E per dimostrare questa felicità, comandamento massimo del mondo di oggi dominato dalla pubblicità, Francesco è costretto a passar sopra come un tank (o un SUV) alle sue radici, che si personificano nella generazione appena precedente alla sua. Racconto breve, aspro e coinvolgente, da cui è difficile staccarsi prima di averlo finito. La parte relativa alle ecomafie e alla discariche abusive nelle cave, che probabilmente ha originato il racconto, diventa alla fine secondaria rispetto alla psicologia e all'introspezione del protagonista.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Ultimi prodotti visti