€ 16.15€ 17.00
    Risparmi: € 0.85 (5%)
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Disponibilità immediata solo 1 pz.
Ordina entro 3 ore e 14 minuti e scegli spedizione espressa per riceverlo lunedì 7 dicembre. Scopri come

Disponibile in altre edizioni:

Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
«Uccideteli tutti». Libia 1943: gli ebrei nel campo di concentramento fascista di Giado. Una storia italiana

«Uccideteli tutti». Libia 1943: gli ebrei nel campo di concentramento fascista di Giado. Una storia italiana

di Eric Salerno


  • Editore: Il Saggiatore
  • Collana: Nuovi saggi
  • Data di Pubblicazione: gennaio 2008
  • EAN: 9788842814719
  • ISBN: 8842814717
  • Pagine: 238
  • Formato: brossura
92° in Olocausto
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Descrizione del libro

Pochi sanno che il progetto hitleriano della soluzione finale si spinse fino in Nord Africa, tra le più antiche comunità della diaspora. Questa è la storia mai raccontata di cosa realmente accadde tra le mura di un piccolo forte che si ergeva a un centinaio di chilometri a sud di Tripoli. Degli ebrei libici che avevano creduto nell'Italia e nel Duce in camicia nera e che furono vittime delle leggi razziali. È la storia dei crimini commessi dai militari italiani e di un ordine finale terribile che solo il caso lasciò incompiuto. Un dossier storico su una pagina misconosciuta dell'Olocausto scritto dopo un'ampia ricerca d'archivio, e viaggi in Libia e in Israele per visitare i luoghi di prigionia e per ascoltare la voce di testimoni e superstiti.
È la storia degli ebrei libici che finirono deportati nel nostro paese e altrove, delle leggi razziali speciali e delle sofferenze subite da una delle più antiche comunità della diaspora che aveva creduto nell'Italia e anche nel Duce. Questa è la storia dei crimini che furono commessi da militari italiani, di un ordine finale terribile che solo il caso lasciò incompiuto. Comando dei carabinieri, nota del 28 febbraio 1942: "Il ministro Teruzzi con un foglio riservatissimo ha comunicato al generale Bastico che il Duce ha deciso che tutti gli ebrei della Cirenaica siano riuniti in un campo di concentramento della Tripolitania".A partire da quell'inverno, mentre la guerra infuriava in Nordafrica, per diretta disposizione di Benito Mussolini in Libia migliaia di ebrei furono deportati e rinchiusi in campi di concentramento o di lavoro. Molti di loro, soprattutto anziani e bambini, morirono per maltrattamenti, di stenti e a causa delle malattie. Altri ancora furono trasferiti in Italia e successivamente in Germania, per mano delle SS.Attraverso il racconto dei sopravvissuti, intervistati in Italia, in Israele e negli Stati Uniti, sono stati ricostruiti gli avvenimenti di quegli anni, è stato dato un nome a una parte delle vittime e un'identità ai responsabili.

Tutti i libri di Eric Salerno

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano «Uccideteli tutti». Libia 1943: gli ebrei nel campo di concentramento fascista di Giado. Una storia italiana acquistano anche Il piano Langer di G. Civati (a cura di) € 11.40
«Uccideteli tutti». Libia 1943: gli ebrei nel campo di concentramento fascista di Giado. Una storia italiana
aggiungi
Il piano Langer
aggiungi
€ 27.55


Gli altri utenti hanno acquistato anche...