€ 12.50
Attualmente non disponibile, ma ordinabile (previsti 15/20 giorni lavorativi)
Effettua l'ordine e cominceremo subito la ricerca di questo prodotto. L'importo ti sarà addebitato solo al momento della spedizione.
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Tutti rispettino Abele. Otto meditazioni sul male

Tutti rispettino Abele. Otto meditazioni sul male

di Giuseppe Capozza


Attualmente non disponibile, ma ordinabile (previsti 15/20 giorni lavorativi)
  • Editore: Webster Press
  • Collana: Saggistica
  • Data di Pubblicazione: 2012
  • EAN: 9788889655092
  • ISBN: 8889655097
  • Pagine: 160
  • Formato: brossura

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

Al di là degli episodi riportati spesso dalla cronaca, la cui eccessiva presenza non deve mai far dimenticare che le “buone azioni” sono molto più numerose, occorre ricordare che la fonte della violenza nell’individuo è spesso legata a situazioni irrisolte nella sua infanzia, o all’influsso negativo dei modelli dei pari (ad es., le baby gang). Pur non trascurando l’importanza di autori e testi che nei decenni si sono susseguiti in questa per molti versi affascinante ricerca, questo libro, coerentemente con quanto affermato poco più sopra, cerca, attraverso i continui richiami all’esperienza scolastica, di tracciare una pista riflessiva volta non tanto alla descrizione del fenomeno quanto alla proposta di azioni concrete da spendere nel quotidiano; è nella vita reale di tutti i giorni, infatti, che siamo chiamati a reagire con efficacia pratica e responsabilità morale alle provocazioni di chi vuole prevaricare con la violenza o l’inganno la libertà altrui. Rimanere inerti, indifferenti o timorosi, del resto, non ci allontanerebbe dagli effetti del Male, che proprio dal nostro restare inermi sviluppa maggiori occasioni per essere più incisivo e diffuso!

Indice:
INTRODUZIONE
Liberiamoci dal Male
PRIMA PARTE
Il Male agìto
1. Tutti rispettino Abele
2. Cronache di innocenza deviata
PARTE SECONDA
Il Male subìto
1. Non tutti i lupi si chiamano Alberto
2. Cronache di innocenza sfruttata
PARTE TERZA
I luoghi del Male
1. La famiglia
2. La scuola
3. La città
4. I media (letture, computer e tv)
CONCLUSIONE
Prevenire e segnalare
Prevenire
Segnalare

Nota sull'Autore
Giuseppe Capozza (Torino, 1956). Dirigente Scolastico in Bari. Formatosi professionalmente in contesti educativi problematici, è relatore in diversi corsi dedicati alla didattica speciale e alle tematiche organizzative. Ha pubblicato articoli su riviste specializzate (“Pianetascuola”, “Tempo Pieno”, “L’Aquilone”) e collaborato alla stesura di testi di pedagogia applicata (Tutela legale scolastica con A. Amorese e P. Battipede, 2005; Oltre il bullismo, con V. Cimino, 2008) e criminologia minorile (Devianza minorile, 2008; Sfruttamento minorile, 2010) a cura del dott. Pietro Battipede, Vicequestore Aggiunto della Polizia di Stato presso la Procura di Bari. In qualità di cultore della materia, è autore di saggi critici di letteratura per l’infanzia (Interpretare fiabe, 2008; Amici d’infanzia, 2010); sempre per questo settore, numerosi suoi interventi compaiono in testi accademici (Le paure dei bambini, 1995; Dal Sud, 2000; Oltre il confine, 2008; Progetto lettura, 2009; La letteratura per l’infanzia in Puglia, 2011) curati dal Prof. Daniele Giancane dell’Università di Bari.
È titolare di un sito web: www.giuseppecapozza.it