€ 10.00
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Toxic

Toxic

di Hallgrímur Helgason


Fuori catalogo - Non ordinabile
  • Editore: Isbn Edizioni
  • Collana: Special books
  • Traduttore: Cosimini S.
  • Data di Pubblicazione: giugno 2010
  • EAN: 9788876381843
  • ISBN: 8876381848
  • Pagine: 291
  • Formato: brossura

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Trama del libro

Tom Boksic detto Toxic, un killer croato cresciuto durante la guerra dei Balcani e emigrato a New York, ha un complesso di inferiorità nei confronti della mafia italiana ma sul lavoro non è secondo a nessuno. Fidanzato con Munita, una peruviana arrivata a New York giusto l'11/9, vive di omicidi e manda giudiziosamente i soldi a mamma e sorella rimaste in patria. Finché incappa nella giornata sbagliata: ammazza un pezzo grosso dell'Fbi e dopo una rocambolesca fuga e il sessantasettesimo omicidio si trova imbarcato su un volo per Reykjavik con in mano il biglietto di un telepredicatore. Sbarcare nella "città più cool d'Europa", "dove Quentin Tarantino va quando è stanco di essere famoso", e trovarsi nello studio della tv evangelica della famiglia Goodmoonsdottir a reinventarsi uno zoppicante passato di perseguitato dal comunismo è il diabolico contrappasso escogitato da Hallgrímur Helgason per questo romanzo "slapstick" che omaggia Tarantino e Kaurismäki, dileggia il provincialismo islandese e commuove fino alle lacrime con le canzoni dell'Eurofestival che fanno da colonna sonora.

Voto medio del prodotto:  4 (4 di 5 su 1 recensione)

4Evviva l'islanda, 12-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Toxic è un sicario. Ammazza per conto di terze persone e il lavoro gli piace pure però deve andare via dall'america se no rischia grosso. Allora per casi che non vi dico si ritrova in islanda e all'inizio impazzisce perchè non c'è niente, neanche la notte che non arriva mai.
Toxic è anche un serbo che ha visto la guerra, quella brutta, e ci pensa sempre, ogni volta che ha voglia di prendere la pistola.
Toxic è un redento, un unto dal signore, un salvato, un cristo in croce.
Toxic è un falso ed è meravigliosamente vero.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Prodotti correlati