€ 10.62€ 12.50
    Risparmi: € 1.88 (15%)
Spedizione a 1 euro sopra i € 25
Disponibilità immediata solo 1 pz.
Ordina entro 56 ore e 47 minuti e scegli spedizione espressa per riceverlo martedì 22 ottobre. Scopri come

Disponibile in altre edizioni:

Il testamento di Nobel. Le inchieste di Annika Bengtzon vol.6
€ 9.60 € 12.00
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Il testamento di Nobel. Le inchieste di Annika Bengtzon vol.6
€ 17.86 € 19.00
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Il testamento di Nobel. Le inchieste di Annika Bengtzon vol.6

Il testamento di Nobel. Le inchieste di Annika Bengtzon vol.6

di Liza Marklund


Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

Mancano poche settimane a Natale e al municipio di Stoccolma si festeggiano i premi Nobel. Inviata della Stampa della Sera, anche Annika Bengtzon partecipa al ricevimento, e mentre segue gli ospiti nelle danze, da cronista a caccia di notizie diventa testimone chiave di omicidio: la musica è interrotta da due spari, e il premio per la medicina cade a terra seguito dalla donna che balla con lui, colpita al cuore. Costretta al silenzio stampa, Annika non si lascia intimidire e decide di seguire comunque le indagini e scavare nel mondo della ricerca scientifica, dominato da logiche dettate da gelosia, avidità e sete di potere. La sua inchiesta la porta sulle tracce di un misterioso testamento lasciato da Alfred Nobel, l'uomo che desiderava promuovere la pace e il progresso, e che, per ironia della sorte, con il suo lascito sembra continuare a suscitare rivalità, violenza e morte.

Tutti i libri di Liza Marklund

Voto medio del prodotto:  4 (4.4 di 5 su 5 recensioni)

5Forza, Annika!, 20-07-2013, ritenuta utile da 47 utenti su 116
di - leggi tutte le sue recensioni
Ormai, lo confesso, leggo questi libri per Annika e le sue vicende di donna bistrattata, capace di vedere quanto sia dura per una donna giovane, intelligente e ambiziosa, farsi capire da chi le sta vicino. Spero di vedere l'annientamento dei suoi detrattori e soprattutto di quel marito egoista e troppo stupido... Al di là di questa mia premessa, il libro è veramente piuttosto spettacolare, finora il migliore che ho letto di Liza Marklund. Lo raccomando vivamente, anche se i non pochi riferimenti a vicende narrate nei volumi che lo precedono potrebbero costituire un freno per il lettore. Quindi, più che buona lettura, auguro buona avventura.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3Tipico giallo da giorni afosi, 10-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
L'ho letto con gran profitto, come sempre dovrebbe essere per i thriller. Le conclusioni sono un po' confuse e non tutto sembra rivelato, ma pazienza. Il punto di forza della vicenda è il personaggio di Annika e il mescolarsi tra il suo lavoro e la sua vita privata. Si potrebbe quasi nominarlo un "giallo-rosa", se non fosse che le vicende intime sono tutt'altro che rosa: un straniante senso di angoscia percorre tutta la storia. D'altronde cosa attendersi da un giallo scandinavo?
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5Brava annika, 14-08-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Un nuovo episodio per Annika Bengzton che si trova a dover indagare su un caso di assassinio avvenuto alla vigilia di Natale. Sembra facile trovare il colpevole di un assassinio avvenuto di fronte a tante persone, ma non sarà così. Solo la grande giornalista della stampa della sera riuscirà a risolvere il caso.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5Brava annika, 14-08-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Un nuovo episodio per Annika Bengzton che si trova a dover indagare vsu un caso di assassinio avvenuto alla vigilia di Natale. Sembra facile trovare il colpevole di un assassinio avvenuto di fornte a tante persone, ma non sarà così. Solo la grande giornalista della stampa della sera riuscirà a risolvere il caso.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4Il testamento di Nobel, 08-04-2011, ritenuta utile da 2 utenti su 3
di - leggi tutte le sue recensioni
La storia è intricata quanto basta, con un'indagine per omicidio che prende strade traverse, andando a scavare nella vita delle vittime e scoprendo cose non proprio encomiabili. Starò invecchiando, ma non mi è dispiaciuto quest'ultimo giallo svedese: certo, i difetti ci sono e sono i soliti, seghe mentali a manetta, paranoie sulla politica svedese - argomento avvincente quant'altri mai - qualche lungaggine di troppo, monologhi interiori di personaggi tagliati con l'accetta, ma si atteggiano a caricature di film di bergman. Ma, detto questo, il libro si fa leggere, la protagonista è simpatica e suscita un'empatia immediata nel suo misurarsi con la propria costante senzazione di inadeguatezza, e la trama sta in piedi abbastanza bene, persino lo scioglimento finale suscita qualche emozione, anche se l'indagine poliziesca è data costantemente per scontata e, alla fine fanno tutto gli altri. Però arrivi all'ultima pagina senza accorgertene. Avanti così, ragazza!
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Ultimi prodotti visti