€ 15.00
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Attualmente non disponibile, ma ordinabile (previsti 15/20 giorni lavorativi)
Effettua l'ordine e cominceremo subito la ricerca di questo prodotto. L'importo ti sarà addebitato solo al momento della spedizione.
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
Spacefood. La nuova gastronomia siderale

Spacefood. La nuova gastronomia siderale

di Andrea Coco

  • Editore: Scatole Parlanti
  • Collana: Mondi
  • Data di Pubblicazione: novembre 2017
  • EAN: 9788832810370
  • ISBN: 8832810379
  • Pagine: 220
  • Formato: brossura
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Trama del libro

Prendete il più celebre critico enogastronomico dell'Universo, Aner Sims. Aggiungete il famelico - in tutti i sensi - paladino della Flotta Spaziale, Augusto "Rock" Parboni. Portateli là, dove nessun giornalista si è mai spinto per una recensione, nei locali più estremi del Cosmo. La prima tappa è il "Ristorante che non c'è", dove per accedere occorre prima dimostrare le proprie capacità nell'eloquio, pena... la disintegrazione. Poi, assieme a Scilla Aliprand, responsabile del Servizio di Protezione Aziendale di una multinazionale, si parte alla volta del pianeta Znavel, dove occorre indagare sulla misteriosa scomparsa del grande cuoco Apuleius. I tre flâneurs delle tavole imbandite mettono a repentaglio la propria incolumità pur di soddisfare le curiosità gastronomiche e ritrovare gli antichi valori della ristorazione. Spacefood è fantascienza con contorno di citazioni musicali e un filo di humor extraterrestre.

Voto medio del prodotto:  4 (4 di 5 su 1 recensione)

4Il piacere della lettura, 22-11-2017, ritenuta utile da 2 utenti su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo libro è evasione pura, una vacanza in un mondo folle, popolato da personaggi bizzarri capaci di ridere, far ridere e ridere di se stessi. Se volete dimenticare per un attimo le pene quotidiane, immergetevi nella lettura di un libro che rientra nel filone della fantascienza umoristica (tipo il ciclo Guida galattica per autostoppisti di Douglas Adams o l'antologia La settima vittima di Robert Sheckley) dove è comunque presente la satira sociale e una morale, seppure secondaria rispetto all'aspetto comico-narrativo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO