€ 8.10€ 9.00
    Risparmi: € 0.90 (10%)
Disponibilità immediata solo 1 pz.
Ordina entro 7 ore e 11 minuti e scegli spedizione espressa per riceverlo venerdì 24 maggio Scopri come

Disponibile in altre edizioni:

La sovrana lettrice
La sovrana lettrice(2007 - brossura)
€ 13.50 € 12.69
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
La sovrana lettrice

La sovrana lettrice

di Alan Bennett


Disponibilità immediata solo 1 pz.
  • Editore: Adelphi
  • Collana: Gli Adelphi
  • Traduttore: Pavani M.
  • Data di Pubblicazione: settembre 2011
  • EAN: 9788845926266
  • ISBN: 8845926265
  • Pagine: 95
  • Formato: brossura

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Trama del libro

A una cena ufficiale, circostanza che generalmente non si presta a un disinvolto scambio di idee, la regina d'Inghilterra chiede al presidente francese se ha mai letto Jean Genet. Ora, se il personaggio pubblico noto per avere emesso, nella sua carriera, il minor numero di parole arrischia una domanda del genere, qualcosa deve essere successo. Qualcosa in effetti è successo, qualcosa di semplice, ma dalle conseguenze incalcolabili: per un puro accidente, la sovrana ha scoperto la lettura di quegli oggetti strani che sono i libri, non può più farne a meno e cerca di trasmettere il virus a chiunque incontri sul suo cammino. Con quali effetti sul suo entourage, sui suoi sudditi, sui servizi di security e soprattutto sui suoi lettori lo scoprirà solo chi arriverà all'ultima pagina, anzi all'ultima riga.

I libri più venduti di Alan Bennett

Tutti i libri di Alan Bennett

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano La sovrana lettrice acquistano anche Il grande male di Georges Simenon € 16.92
La sovrana lettrice
aggiungi
Il grande male
aggiungi
€ 25.02

Voto medio del prodotto:  3.5 (3.8 di 5 su 16 recensioni)

4Diverte e offre spunti di riflessione interessanti, 14-03-2018
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo racconto lo consiglio per far iniziare ad apprezzare la lettura a un neofita o a chi si trova nel blocco del lettore.
Esprime due concetti essenziali: per iniziare a leggere è inutile buttarsi in "mattoni" (sia per mole sia per difficoltà) solo perché riconosciuti come dei capolavori classici. Anche se li si apprezza il rischio è di prendere la lettura come un dovere nei confronti di qualcuno o, ancora peggio, di abbandonarla definitivamente. La lettura non è un dovere nella misura in cui il conoscere non è il suo fine ma una conseguenza. "La lettura è disordinata, dispersiva e sempre invitante. Il ragguaglio esaurisce la questione, la lettura la apre".
C'è però una passo che mi ha fatto storcere il naso: "si ricorre a un libro per avere conferma delle proprie convinzioni". Per me questo è un esempio di lettura disonesta.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3Piacevole, 14-03-2018
di - leggi tutte le sue recensioni
Semplice, diretto, di poche emozioni.
La sovrana lettrice è un viaggiare con la mente in una vita parallela dove la regina Elisabetta II decide di abbandonarsi ai piaceri della lettura.
Considero questo romanzo come un piacevole passatempo, un libro da tenere in borsa durante una fila in posta o durante un viaggio, per spezzare la monotonia della giornata e sprofondare nel mondo impossibile di Buckingham Palace.
Senza infamia e senza lode.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3Non si mette la vita nei libri, la si trova, 18-04-2014, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Tra le pagine di questo piccolo e originale libro si scopre una regina spiritosa e saggia, trasformata dal piacere e dalla conoscenza che la lettura le regala.
A corte sono interdetti, stupiti e preoccupati: Elisabetta non è più la stessa; persino suo marito, nelle rare citazioni, appare contrariato (spassosa l'immagine di Filippo con la borsa dell'acqua calda).
Grazie ai libri troverà nuovi argomenti di cui disquisire durante gli innumerevoli incontri ufficiali (nell'imbarazzo dell'ignaro malcapitato), amplierà le sue idee, capirà di essere un essere umano, benché troppo spesso non sia considerata tale.
Si accorge che la lettura è un muscolo ed è orgogliosa di essere stata capace di svilupparlo e migliorarlo col tempo, piacevolmente consapevole di poter essere fonte di esempio per il suo popolo.
La regina però, deve agire, ne ha bisogno (forte e sveglia com'è), perciò una nuova missione la attende: la scrittura! L'annuncio del futuro progetto, sarà una vera sorpresa!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4Un vero piccolo spettacolo teatrale, 16-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Finissima ironia sulla figura della regina, ma forte satira sulla falsità della recita che ogni giorno il suo ruolo la obbliga. Anche la spontaneità di qualche raro attimo è recitata e qualsiasi movimento è sottoposto ad una fredda regia. Nemmeno i sovrani sono indipendenti, quindi, imprigionati nella loro lussuosa routine; ma la lettura è una leva fortissima che scardina i muri e distrugge le barriere più rigide per farti accettare la libertà.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5Un tè con la regina, 18-09-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Allora, ve lo dico subito: essenzialmente ci sono due modi per leggere questo libro, o tutto d'un fiato, oppure gustandolo lentamente, pagina dopo pagina, come una buona tazza di tè. Le pagine sono -aimèh! - davvero poche e la lettura è oltremodo scorrevole ma, come vi dicevo, questa è "un'avventura" che va' assaporata lentamente... Ironico e intelligente come davvero pochi romanzi sanno essere, Alan Bennet in poche, pochissime pagine, è riuscito a condensare e cristallizzare tutto un mondo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su La sovrana lettrice (16)


Prodotti correlati

Gli altri utenti hanno acquistato anche...

Ultimi prodotti visti