€ 8.50€ 17.00
    Risparmi: € 8.50 (50%)
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Il secolo finale. Perché l'umanità rischia di autodistruggersi nei prossimi cento anni

Il secolo finale. Perché l'umanità rischia di autodistruggersi nei prossimi cento anni

di Martin Rees


  • Editore: Mondadori
  • Collana: Saggi
  • Traduttore: Pecchiar V.
  • Data di Pubblicazione: 2004
  • EAN: 9788804526780
  • ISBN: 8804526785
  • Pagine: 213

PromozionePromozione Remainders -50%
18AppCarta docenteQuesto articolo è acquistabile
con il Bonus 18app o la Carta del docente

Descrizione del libro

Quello che stiamo vivendo potrebbe essere l'ultimo secolo della storia dell'umanità. Secondo l'astrofisico Martin Rees, la probabilità che il genere umano distrugga se stesso e il mondo che lo circonda entro i prossimi cento anni è di circa il 50%. I pericoli dell'ultima tecnologia si profilano più gravi e meno controllabili di quelli, con cui ci siamo confrontati per decenni, di una catastrofe nucleare. E gli attacchi all'ambiente sferrati dalle attività umane potrebbero generare danni ben peggiori di quanto calamità naturali, eruzioni e impatti di asteroidi siano mai state in grado di fare. La sfida del ventunesimo secolo è il futuro infinito: queste immense distese di tempo saranno piene di vita o vuote come gli sterili mari primordiali?

Tutti i libri di Martin Rees

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano Il secolo finale. Perché l'umanità rischia di autodistruggersi nei prossimi cento anni acquistano anche Legal english di M. G. Di Renzo Villata, R. Buzzi, G. Cadel (a cura di) € 28.50
Il secolo finale. Perché l'umanità rischia di autodistruggersi nei prossimi cento anni
aggiungi
Legal english
aggiungi
€ 37.00