€ 30.40€ 32.00
    Risparmi: € 1.60 (5%)
Disponibile in 2/4 giorni lavorativi

Disponibile in altre edizioni:

Rosso. Storia di un colore
€ 13.30 € 14.00
Disponibile dal 9 settembre 2021
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come

Rosso. Storia di un colore

di Michel Pastoureau

  • Editore: Ponte alle Grazie
  • Traduttore: Calza G.
  • Data di Pubblicazione: ottobre 2016
  • EAN: 9788868335564
  • ISBN: 8868335565
  • Pagine: 213
  • Formato: brossura
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Descrizione del libro

Nella civiltà occidentale, il rosso è il primo colore che viene usato sia in pittura che in tintoria. Probabilmente è per questo che è stato a lungo il colore per eccellenza, il più ricco dal punto di vista sociale, artistico e simbolico. Nell'Antichità è stato il simbolo della guerra, della ricchezza e del potere. Nel Medioevo ha assunto una forte connotazione religiosa, evocando sia il sangue di Cristo che le fiamme dell'Inferno, ma nella dimensione profana è stato anche il colore dell'amore, della gloria e della bellezza e la Rivoluzione francese lo farà diventare anche un colore ideologico e politico. Il primo colore che l'uomo abbia padroneggiato, fabbricato, riprodotto e dunque quello sul quale lo storico, il sociologo o l'antropologo hanno più cose da dire che su tutti gli altri. Rosso - quarto capitolo di un'opera di alto profilo che vede in libreria Blu, Nero, Verde e prevede il giallo come quinta e ultima tappa - è un testo ricchissimo, che considera il rosso lungo un orizzonte temporale molto ampio e sotto tutti i punti di vista: una bussola che ci permetterà di orientarci nel labirinto cromatico di questo colore archetipico della storia e della cultura occidentale.