€ 16.57€ 19.50
    Risparmi: € 2.93 (15%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Il ronzio

Il ronzio

di Drago Jancar


Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
  • Editore: Forum Edizioni
  • Traduttori: Dapit R., Vidali M.
  • Data di Pubblicazione: maggio 2007
  • EAN: 9788884203953
  • ISBN: 8884203953
  • Pagine: 256

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Trama del libro

Prigioniero di se stesso e del suo 'ronzio', prima ancora che delle mura di un carcere, Keber racconta della feroce rivolta nel penitenziario della Livada. In una memorabile sequenza di episodi la narrazione passa in rassegna l'esplosione di rabbia dei detenuti, il sapore acre dell'anarchia, l'altalena di cruda violenza e gioia infantile, quando tutte le regole sono improvvisamente sospese, per concludersi con il terribile ritorno di un ordine spietato e crudele. Ma costantemente i ricordi di Keber scivolano dalla realtà alla fantasia, si inoltrano nelle lande di amori al tempo stesso candidi e sensuali, sovrappongono agli eventi vissuti le gesta antiche della grande storia. È così che la rivolta in un carcere jugoslavo si confonde con la guerra giudaica narrata da Flavio Giuseppe, e la Livada diviene una nuova Masada, la fortezza da cui partì l'insurrezione degli ebrei contro il potente esercito di Roma. Allegoria di ogni rivolta dell'esistenza contro l'oppressione della realtà, 'Il ronzio' è un libro che si interroga sulla condizione dell'uomo, nel solco della più alta tradizione del Novecento. Corredano il volume alcune fotografie di Klavdij Sluban.

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Il ronzio e condividi la tua opinione con altri utenti.


Voto medio del prodotto:  4 (4 di 5 su 1 recensione)

4Il ronzio, 25-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Mi ha ricordato certe atmosfere dell'ambiente letterario praghese di inizio novecento. Un libro sulla difesa oplitica di uno spazio interiore; sul tentativo di costruire un Ordine non lontano dall'uomo ma nell'uomo; di trovare nell'altro la propria casa.
Sogni sbagliati per persone inadeguate. Sogni per notti senza alba. Da leggere riprendendo (o prendendo in mano per la prima volta) 'La guerra giudaica' di Giuseppe Flavio: controverso politico, storico e scrittore. Doppio come ogni cosa umana e, forse, doppio anche come Dio.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Ultimi prodotti visti