€ 14.00
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
Ronald Gulliford. Alle origini del concetto di Bisogno Educativo Speciale

Ronald Gulliford. Alle origini del concetto di Bisogno Educativo Speciale

di Paola Aiello

18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Descrizione del libro

In Italia l'introduzione del concetto di "Bisogno Educativo Speciale" nelle disposizioni ministeriali finalizzate a promuovere la cultura dell'inclusione ha agito da "perturbatore" del sistema scolastico, conducendo ad un ripensamento della didattica e sollecitando la personalizzazione dei percorsi educativi per favorire il successo formativo di tutti e di ciascuno. Nonostante la portata rivoluzionaria di tale concetto, anche nel nostro Paese si è posta l'attenzione sulle possibili derive di un uso improprio della locuzione "Bisogni Educativi Speciali" e su quanto ciò possa contrastare lo sviluppo di un approccio all'inclusione basato sulla valorizzazione della molteplicità dei modi di essere, al di là di ogni forma di "etichettamento" e di stigmatizzazione. Come sciogliere, dunque, il "dilemma" relativo alla scelta di realizzare un sistema scolastico inclusivo (basato sul principio del riconoscimento delle differenze soggettive in una scuola comune) e l'uso di una terminologia che, di fatto, non sembra aver risolto il problema delle categorizzazioni? In questo framework problematico si inserisce il presente saggio, volto a rintracciare le origini del concetto di "Bisogno Educativo Speciale" nella riflessione di Ronald Gulliford, ricostruendo il percorso, le fonti e l'evoluzione storica della locuzione "Special Educational Needs" e valorizzando la figura, l'impegno scientifico e la proposta riformista dello studioso inglese.