€ 19.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come

Ne hai uno usato?
Vendilo!
La realtà come costruzione sociale

La realtà come costruzione sociale

di Peter L. Berger, Thomas Luckmann


Prodotto momentaneamente non disponibile
  • Editore: Il Mulino
  • Collana: Biblioteca
  • A cura di: A. Sofri Peretto
  • Traduttore: Sofri Innocenti M.
  • Data di Pubblicazione: settembre 1997
  • EAN: 9788815061584
  • ISBN: 8815061584
  • Pagine: 272

Descrizione del libro

Ciò che noi percepiamo come "reale" varia da società a società ed è prodotto, trasmesso e conservato tramite processi sociali che la sociologia della conoscenza si incarica di indagare. Questa problematica viene esaminata nei suoi due aspetti simmetrici e complementari: l'esteriorizzazione, ovvero la trasformazione dell'attività umana in una realtà sociale oggettiva attraverso l'istituzionalizzazione; l'interiorizzazione, ovvero la reintroduzione del mondo sociale oggettivo nella coscienza del soggetto attraverso la socializzazione.

Tutti i libri di Peter L. Berger

Voto medio del prodotto:  4.5 (4.5 di 5 su 2 recensioni)

5.0Uno dei migliori libri di sociologia, 28-01-2012, ritenuta utile da 1 utente su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Che cosa è la realtà? Che cosa è la società? Che cosa è la coscienza? Come si forma la conoscenza? Come una pluralità di differenti significati soggettivi diviene una fattualità oggettiva e da forma e sostanza alla moderna convivenza. Come le interazioni faccia a faccia si strutturano in relazioni ed istituzioni? Come è possibile che l'uomo sia capace di produrre una realtà che, paradossalmente, alla fine del percorso lo nega? Berger e Luckmann vi condurranno, in un affascinante percorso, alla scoperta di una possibile risposta.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0La realtà come costruzione sociale, 22-02-2011, ritenuta utile da 2 utenti su 3
di - leggi tutte le sue recensioni
Libro veramente fondamentale per capire quali sono i meccanismi cognitivi e sociali che hanno permesso la costruzione della società in cui viviamo. Anche se gli autori professano un marxismo che oggi potrebbe sembrare superato, il prodotto finale è di fatto un sincretismo tra lo stesso Marx, Nietzsche e l'antropologia filosofica tedesca che non ha perso nulla del suo originario spessore teoretico.
Ritieni utile questa recensione? SI NO