€ 11.28€ 12.00
    Risparmi: € 0.72 (6%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Il rancore. Alle radici del malessere del nord

Il rancore. Alle radici del malessere del nord

di Aldo Bonomi


Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
  • Editore: Feltrinelli
  • Collana: Serie bianca
  • Data di Pubblicazione: maggio 2008
  • EAN: 9788807171475
  • ISBN: 8807171473
  • Pagine: 156
  • Formato: brossura
Sono ormai vent'anni che il Nord, la parte più dinamica e ricca del paese, manifesta in vari modi il proprio disagio. In passato lo ha fatto affidando con forza la delega politica a un partito che esprimeva gli interessi del territorio regionale, la Lega Nord. Oggi invece manifesta il suo rancore con un atteggiamento di sfiducia nel complesso del mondo politico, e in particolare nei confronti dei partiti di centro-sinistra. La politica viene accusata di essere troppo lenta nel risolvere i problemi posti dallo sviluppo produttivo, ma anche di avere un atteggiamento vessatorio, per esempio sulla questione fiscale generale e soprattutto nei confronti del cosiddetto "mondo delle partite Iva" (ormai circa sette milioni in tutta Italia). Il Nord in realtà si trova di fronte a una sfida importante perché sotto sforzo per poter competere a livello mondiale. Per fare questo, la richiesta è rivolta affinchè la politica tenda a riterritorializzarsi: non ha difatti bisogno di una politica "di sorvolo", ma di accompagnamento concreto dei territori in Europa e nel mondo.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Il rancore. Alle radici del malessere del nord acquistano anche Calcolo di lastre e piastre di Richard Bares € 33.15
Il rancore. Alle radici del malessere del nord
aggiungi
Calcolo di lastre e piastre
aggiungi
€ 44.43


Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 1 recensione)

4.0Il rancore, 22-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Scrive un gran bel saggio, molto accurato e ricco dal punto di vista delle idee, quantomai rivelatesi molto esatte, molte delle sue idee sono condivisibili, su una serie di questioni porge flash illuminanti. Ma non si fa così a scrivere i saggi, non un dato, praticamente assenti i riferimenti bibliografici.
Ritieni utile questa recensione? SI NO