€ 11.50
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro tornerà acquistabile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
La quotidianità negata. Da Issime ad Auschwitz: il caso della famiglia di Remo Jona

La quotidianità negata. Da Issime ad Auschwitz: il caso della famiglia di Remo Jona

di Paolo Momigliano Levi


Prodotto momentaneamente non disponibile
  • Editore: Le Château Edizioni
  • Edizione: 2
  • A cura di: Istituto storico della Resistenza. Val d'Aosta
  • Data di Pubblicazione: 2002
  • EAN: 9788887214499
  • ISBN: 8887214492
  • Pagine: 88

Descrizione del libro

Il volume è giocato sul racconto parallelo della narrazione e degli accadimenti storici, ma soprattutto come questi ultimi abbiano influito nelle vicende personali di Ilca Vitale, suo marito Remo Jona, erede di una delle più facoltose famiglie di Torino negli anni Trenta e dei loro due bambini: Ruggero e Raimondo. Per sfuggire ai bombardamenti e alla persecuzione razziale la famiglia si rifugiò, con buona parte dei suoi averi, a Issime in Valle d’Aosta. Il 7 dicembre 1943, malgrado ampie assicurazioni, furono tutti arrestati e deportati con lo stesso convoglio di Primo Levi. Lo scrittore, come riportato nel libro, segnala la presenza di Remo Jona nell’elenco di coloro che, assieme a lui, furono condotti al campo di concentramento di Fossoli poi a quello di sterminio di Auschwitz. Purtroppo la deportazione della famiglia oltre all’uccisione dei due bambini e della moglie, determinò anche la spoliazione dell’abitazione di Issime e l’avvocato Jona, ultimo superstite della famiglia, tornato nel paese valdostano dovette sopportare anche la perdita di buona parte dei beni e ricordi.