€ 10.62€ 12.50
    Risparmi: € 1.88 (15%)
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Disponibile in 3/4 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
La quinta stagione

La quinta stagione

di Fulvio Tomizza


  • Editore: Marsilio
  • Collana: Biblioteca Novecento
  • Data di Pubblicazione: aprile 2012
  • EAN: 9788831709743
  • ISBN: 8831709747
  • Pagine: 220
  • Formato: rilegato

PromozionePromozione Black Friday
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Trama del libro

Tra il luglio del '43 (la caduta di Mussolini) e la fine del secondo conflitto mondiale, il racconto di una stagione straordinaria, come fuori dal tempo. Tra i giochi infantili e la partenza per il collegio del protagonista Stefano Marcovich, in mezzo c'è la guerra, quella vera, che appare prima lontana e poi alle porte. Ma dietro gli avvenimenti bellici, c'è la terra istriana, il confine, e un villaggio patriarcale di lingua mista, con la sua vita contadina, il suo paesaggio e il suo ambiente. Questo è il primo romanzo della trilogia di Stefano Marcovich in cui Tomizza da una visione della guerra, come l'ha vissuta la generazione di nati negli anni Trenta, che allora era adolescente. Prefazione di Helena Janeczek.

I libri più venduti di Fulvio Tomizza

Tutti i libri di Fulvio Tomizza

Voto medio del prodotto:  3 (3 di 5 su 1 recensione)

3L'inizio della saga di Stefano Marcovich, 16-05-2015
di - leggi tutte le sue recensioni
L'ampiezza corale che in "Materada" poteva dirsi epica nel porre in risalto le vicende della comunità contadina si sposta qui sullo sfondo: in primo piano si affaccia invece il sentimento interiore di Stefano Marcovich, la sua ansia di essere consapevole delle proprie radici ormai recise, che si fa strada in lui attraverso le vicissitudini di una scelta da lui compiuta. Anche nel suo caso la scelta è quella di abbandonare la terra paterna, ma l'accanimento di un rimorso sempre più acuto, man mano che passa dalla giovinezza alla maturità, gliela farà approfondire. La sua condizione familiare di privilegiato gli provoca rimorso, che esprime col desiderio di essere uguale ai ragazzi suoi coetanei.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Ultimi prodotti visti