€ 12.35€ 13.00
    Risparmi: € 0.65 (5%)
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come

Il punto di svolta. Scienza, società e cultura emergente

di Fritjof Capra

18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Descrizione del libro

Nel "Tao della fisica" Capra ha denunciato i limiti e le lacune del sapere convenzionale dell'Occidente. La scienza newtoniana - che ha dominato la cultura occidentale per più di due secoli e alla quale continuano a ispirarsi non solo le scienze cosiddette esatte, ma anche numerose scienze umane e biologiche - si fonda su un pensiero lineare e riduttivo messo in crisi, nei primi decenni del nostro secolo, dagli sviluppi della nuova fisica. Questa crisi - che l'autore, riferendosi a un esagramma dell'I Ching, definisce "il punto di svolta" - dipende, secondo Capra, dalla nostra ostinazione teorica. Solo un superamento del riduzionismo ispirato a una visione olistica, ecologica del mondo potrà aiutarci a sciogliere i nodi problematici del nostro tempo. Ispirandosi a questi concetti, Capra compie una sorprendente analisi critica del pensiero riduzionistico, "cartesiano", tuttora dominante nel nostro approccio ai problemi biologici, medici, psicologici ed economici.

Voto medio del prodotto:  4 (4 di 5 su 1 recensione)

4Una visione olista, 20-04-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Datato, uscito negli anni ottanta, ma incredibilmente attuale. Quarto scritto di Capra che consente di ripercorrere con linguaggio sintetico ma sufficientemente preciso il pensiero europeo partendo da Descartes sino a arrivare ad oggi. Capra espone il pensiero scientifico, culturale, economico percorrendo un filo rosso che, a suo avviso, ci conduce tutti verso una visione panteista del mondo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO