€ 7.23€ 14.46
    Risparmi: € 7.23 (50%)
Spedizione a 1 euro sopra i € 25
Normalmente disponibile in 6/7 giorni lavorativi
Quantità:
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
La prima volta. Le adolescenti raccontano la loro iniziazione sessuale

La prima volta. Le adolescenti raccontano la loro iniziazione sessuale

di Giuseppe Sabino


  • Editore: Mondadori
  • Collana: Ingrandimenti
  • Data di Pubblicazione: 1994
  • EAN: 9788804381723
  • ISBN: 8804381728
  • Pagine: 192

Promozione Remainders -50%

Descrizione del libro

Sono 45 confessioni scelte tra le 1440 raccolte dall'autore nel corso di una lunga ricerca svolta in tutta Italia. Queste testimonianze di ragazze sotto i vent'anni che raccontano la loro 'prima volta' offrono un'immagine di una generazione femminile che si è appropriata del diritto alla sessualità, di fatto e non più solo a parole. La prima esperienza sessuale, in genere abbastanza precoce, è tuttavia ancora caratterizzata da paura, disagio, smar- rimento, ignoranza. Benché fortemente voluta non è, il più delle volte, un'esperienza felice. Le ragazze fanno sesso per la prima volta tra i 15 e i 18 anni. Dove, come, con chi, se con soddisfazione o con disgusto è l'oggetto di queste storie. Prefazione di Anna Del Bo Boffino.

Voto medio del prodotto:  4 (4 di 5 su 1 recensione)

4Illuminante, 30-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Splendida istantanea del cambiamento epocale di un Italia in cui le ragazze (siamo all'inizio degli anni '90) , al contrario delle donne di "una volta", si aprono in massa al sesso prematrimoniale. Arguta, a mio avviso, l'idea dell'autore di raccogliere i dati chiedendo a quelle giovani donne di rispondere per lettera alle sue istanze, evitando così di metterle in imbarazzo. Attraverso le stesse parole di chi ha raccontato la sua prima volta, e passando per quasi tutte le regioni italiane, si ha un quadro completo di come le ragazze si accostino al sesso e di come il contesto socio-culturale influenzi la visione che ne hanno. Esperienze traumatiche inducono alcune di loro a rimpiangere l'atteggiamento morigerato delle loro madri, talvolta delle nonne; altre vivono il sesso in maniera libera, ma il comune denominatore della prima volta è quasi sempre la delusione. Da ristampare.
Ritieni utile questa recensione? SI NO