€ 9.60€ 10.00
    Risparmi: € 0.40 (4%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Prigioniero politico

Prigioniero politico

di Charles C. Finlay


Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
  • Editore: Delos Books
  • Collana: Odissea. Fantascienza
  • Traduttore: Proietti S.
  • Data di Pubblicazione: gennaio 2010
  • EAN: 9788895724973
  • ISBN: 8895724976
  • Pagine: X-112
  • Formato: brossura

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Trama del libro

In questo intrigante romanzo di spionaggio e strategia bellica, ci troviamo sul pianeta Jesusalem, un mondo in fase di terraforming da poco colonizzato dalla setta dei Semplici Cristiani (fanatici religiosi di origine statunitense). L'ufficiale Max Nikomedes che è stato membro del servizio segreto che anni prima aveva fatto scatenare la guerra tra i pianeti Jesusalem e Aderean è un individuo freddo, in grado di comprendere perfettamente i comportamenti che possono dargli le maggiori probabilità di sopravvivenza e non mostra alcuno scrupolo.Tuttavia,segregato in un campo di concentramento che ospita sia umani sia alieni, Max sarà costretto a imparare a conoscere la vera natura di entrambe le razze.

Voto medio del prodotto:  4 (4 di 5 su 1 recensione)

4La rieducazione forzata, 30-07-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
In questo romanzo,dove sono sapientemente mescolati fantascienza,azione,spionaggio e colonizzazione,vengono introdotte anche l'angoscia, le sofferenze e le umiliazioni che derivano dalla detenzione dei campi di concentramento.Senza dubbio un tentativo audace dell'autore di approcciarsi ad avveniventi storici, che anno lasciato il segno nel genere umano, attraverso un filone,quello della fantascienza,dai più ritenuto da sempre qualcosa di troppo leggero per essere considerato con la dovuta serietà.Il protagonista della storia,figlio dello stesso mondo di corruzione di cui si trova ostaggio non sarà propio il massimo della simpatia,ma la determinazione e la dignità con cui affronta le privazioni e le angherie gli restituiscono quel minimo di umanità di cui nessuno dovrebbe mai essere privato.Narrazione fluida e mai banale:da leggere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Prodotti correlati

Ultimi prodotti visti